Serie A, Cagliari-Sampdoria 4-3: Joao Pedro trascina i rossoblù, Cerri entra e completa la rimonta al 96′

Serie A, Cagliari-Sampdoria 4-3: Joao Pedro trascina i rossoblù, Cerri entra e completa la rimonta al 96′

Il commento di Cagliari-Sampdoria, posticipo della quattordicesima giornata del campionato di Serie A

Cagliari

Cagliari-Sampdoria chiude la quattordicesima giornata del campionato di Serie A.

Alla “Sardegna Arena” le due compagini si sono battute fino all’ultimo istante della gara per conquistare un risultato utile a muovere la classifica a proprio favore. Tante le occasioni nel corso del primo tempo da ambo le parti: protagonisti, in particolare, Joao Pedro per i padroni di casa e per gli ospiti capitan Quagliarella, autore anche di una fantastica rovesciata su cui Rafael ha dovuto compiere un miracolo. Il risultato si sblocca, però, soltanto al 38′ per un fortuito errore di Pellegrini, che scivola nella sua area e trascina con sé Gabbiadini. Il direttore di gara concede il calcio di rigore ai blucerchiati e a realizzare la rete dagli undici metri è Quagliarella. Il primo tempo si chiude sullo 0-1, ma tutto è ancora in gioco.

Nella ripresa gli uomini di Claudio Ranieri tentano di blindare i tre punti e, al 52′, riescono a raddoppiare. Ramirez firma la rete dello 0-2 con un sinistro da posizione defilata. Dieci minuti dopo per i blucerchiati la gara sembra essere in discesa, grazie al tris di Gabbiadini. Il guardalinee, tuttavia, segnala una posizione di fuorigioco all’arbitro e la rete viene annullata. Pochi istanti e il match subisce una svolta. Al 69′ Nainggolan riapre i giochi, mettendo il pallone all’angolino con un tiro da fuori. Tuttavia, l’1-2 dura meno di un minuto, in quanto il solito Quagliarella torna a segnare, questa volta su azione al volo. I padroni di casa, tuttavia, non mollano. In appena cinque minuti i rossoblù, trascinati da uno scatenato Joao Pedro, firma una doppietta. È 3-3 alla “Sardegna Arena” a un quarto d’ora dal fischio d’inizio. Le acque sembrano calmarsi nel finale, ma una sostituzione rivoluziona ancora la gara. Al 92′ Rolando Maran effettua l’ultimo cambio: entra Cerri al posto di Simeone. Ed è proprio il subentrato, all’ultimo secondo di gara, che completa la rimonta dei padroni di casa e regala i tre punti ai suoi. Alla “Sardegna Arena”, il match termina 4-3: il Cagliari conquista una clamorosa vittoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy