Pisa, Mazzitelli: “Tutto sul mio ruolo, ho scelto i nerazzurri per una ragione”

Le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista del Pisa, accostato al Palermo in estate

mazzitelli pisa

Parola a Luca Mazzitelli.

Esperto centrocampista nonostante la giovane età, il classe 1995 lo scorso 25 settembre è approdato al Pisa con la formula del prestito con obbligo di riscatto dal Sassuolo. Intervistato ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’, il calciatore originario di Roma – pupillo di Roberto Boscaglia e per questo motivo accostato al Palermo nel corso della sessione estiva di calciomercato – ha tracciato un primo bilancio della sua esperienza in nerazzurro.

A Reggio Emilia eravamo stati molto bravi a ribaltare la partita, ma c’è mancato il guizzo per portare a casa i tre punti. Con la Cremonese, l’inizio della gara è stato ottimo, siamo passati in vantaggio, poi, però, sono venuti fuori gli avversari e siamo stati riacciuffati. In ogni caso avremmo meritato la vittoria considerato anche il gol annullato nel secondo tempo. Sul piano personale? Sono contento di aver avuto la possibilità di giocare fin dal primo minuto contro la Cremonese. Mi sembra di essermi inserito bene nei meccanismi del Pisa. Queste prime partite hanno dimostrato che siamo sulla strada giusta per arrivare a raggiungere quei risultati importanti che tutto l’ambiente si aspetta”, sono state le sue parole.

LA SCELTA –È una squadra solida che sa quello che vuole. Ho notato subito che il gruppo è molto unito, i singoli si conoscono bene nei pregi e nei difetti, giocano insieme da diverso tempo e si sostengono nei momenti più difficili. Ho accettato il trasferimento a Pisa per fare bene e dare il mio contributo in un ambiente sano ed entusiasta. Non lo considero un punto di arrivo, ma l’occasione giusta per compiere un altro passo in avanti nella mia carriera. Il mio ruolo? Sono a completa disposizione dell’allenatore. Deciderà lui. Personalmente, però, preferisco il ruolo di mezz’ala in un centrocampo a tre. Mi piace anche inserirmi senza palla in zona-gol e andare a concludere. In alternativa posso giostrare anche da mediano davanti alla difesa”.

LA TRASFERTA A SALERNO – “Stiamo lavorando con il massimo impegno. La partita con la Salernitana sarà senza alcun dubbio molto difficile per il valore della compagine campana. Troveremo un avversario galvanizzato dall’ultimo risultato e guidato da un allenatore che trasmette voglia e determinazione. La Salernitana ha grandi ambizioni. Però noi vogliamo andare laggiù per provare a recuperare i punti che abbiamo lasciato per strada in queste prime due partite smussando quei piccoli particolari che ci hanno frenato”, ha concluso Mazzitelli.

Calciomercato, Mazzitelli riparte dalla Serie B: è un nuovo giocatore del Pisa. I dettagli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy