Parma, avv. Malmesi assicura: “Faremo la A, noi società senza macchia. Il processo del ‘cazzein’…”

Parma, avv. Malmesi assicura: “Faremo la A, noi società senza macchia. Il processo del ‘cazzein’…”

Le parole di Giacomo Malmesi, consigliere di amministrazione del Parma, riguardo al deferimento del club emiliano

Giacomo Malmesi, socio di Nuovo Inizio e Consigliere di Amministrazione del Parma, dice la sua riguardo al deferimento del club emiliano per tentato illecito sportivo.

Spezia-Parma, club ducale deferito per tentato illecito sportivo: la Serie A adesso è a rischio…

Il noto avvocato, in un’intervista rilasciata tra le colonne del quotidiano ‘La Gazzetta di Parma’, ha rassicurato i tifosi sull’esito del processo.

Di seguito alcuni passaggi dell’intervista, riportati sul sito ufficiale del club parmense.

“Questo momento lo stiamo vivendo male perché siamo costretti a giocare una partita che non avremmo voluto e dovuto disputare. Ma noi la giocheremo con tutte le nostre forze. Il Parma ha ottenuto la promozione sul campo e meritatamente e quello che viene contestato è di una tale leggerezza che francamente non si poteva ragionevolmente pensare ci portasse al deferimento.
Il nostro spirito è stato sempre quello di affrontare questa avventura nel calcio in modo pulito. La società ha sempre avuto un codice comportamentale con regole molto alte e rigide. Avremmo potuto parlare in mille occasioni ma non lo abbiamo mai fatto. Adesso non potevamo esimerci. Se il Parma dà fastidio a qualcuno? Credo che il Parma possa al contrario fare del bene a qualcuno, possa fare del bene a questo sistema calcio. Il Parma è una società modello, senza macchia, senza debiti. Una società che si è sempre comportata in maniera esemplare.
Noi siamo convinti che il processo del “cazzein” non porti nessun danno, perché sarebbe un abominio logico oltreché giuridico. Noi continuiamo a tenere la barra dritta, guardando avanti e continuando a progettare la serie A. Ma è inevitabile che questo processo mediatico stia provocando danni enormi, d’immagine ed economici. E’ evidente. I danni arrecati alla società sono enormi.
Ai tifosi dico di stare tranquilli. Capisco che la cosa possa apparire pesante. A chi ha già fatto l’abbonamento dico di portare a fare lo stesso anche amici e parenti, perché siamo certi di fare la serie A l’anno prossimo. I tifosi devono essere orgogliosi per il sostegno enorme che ci hanno dato in questo cammino di tre anni meravigliosi. Li invitiamo a starci vicino. In questo momento dobbiamo, tutti insieme, tirar fuori l’orgoglio e il carattere“.

Inchiesta Spezia-Parma, il testo del messaggio di Calaiò a De Col: “Ehi pippein non rompete il cazzein venerdì…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy