Zamparini: “Cessione? Ho incontrato Ponte e ci rivedremo, ci vuole tempo. Follieri e gli americani…”

Zamparini: “Cessione? Ho incontrato Ponte e ci rivedremo, ci vuole tempo. Follieri e gli americani…”

Le parole del patron dei rosanero in merito alla trattativa con il proprietario del fondo Raifin per l’eventuale cessione del club…

Prosegue il periodo di incertezza sul futuro del Palermo.

Mentre Maurizio Zamparini e Antonio Ponte continuano i loro incontri volti a rendere concreto il progetto di rifinanziamento della società, Raffaele Follieri rimane alle porte in attesa di risvolti, e la cordata americana continua a studiare la situazione ricoprendo solo all’apparenza il ruolo di semplice spettatore. I due imprenditori hanno già svolto un summit lo scorso venerdì, e un altro potrebbe avere luogo molto presto: tra i due sembra essere nata una certa sintonia, e sembra essere dunque sempre più fattibile trovare i 15 milioni che il patron dei rosanero ritiene fondamentali per poter stabilizzare le casse della società quantomeno fino al termine della stagione.

Cessione Palermo: accordo raggiunto tra Zamparini e Ponte? Ecco la verità…

Una trattativa che richiede comunque del tempo considerata la sua importanza, come lo stesso Zamparini ha dichiarato nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni de Il Giornale di Sicilia: “Non è una cosa che si può fare nel giro di un minuto. Ponte? Sicuramente in questo momento stiamo continuando gli incontri, ma dobbiamo ancora andare avanti. Ci siamo incontrati venerdì e stiamo passando al vaglio alcuni dati sull’operazione.          Domani (oggi, ndr) torno nei miei uffici, poi ci vedremo di nuovo. C’è ancora in ballo Follieri, ci sono ancora in ballo gli americani“.

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nick - 2 anni fa

    Solita aria fritta, siamo alla fine Bla bla bla e non ha uno straccio di accordo con nessuno e per di più rimescola le carte tirando in mezzo fantomatiche cordate americane,mi ricorda di quando tacopina gli portò veramente la cordata americana e lui disse di no perché i CINESI gli davano più garanzie e investivano 200 mln facendo stadio e centro sportivo.
    poi fa pure la vittima.
    Secondo me lui spera ancora nella A per risolvere i problemi economici e almeno sino a fine anno non farà nulla.
    Se non sale con diversi giocatori a scadenza e la campagna acquisti di sto anno fatta per lo più in prestito voglio vedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto-Londra - 2 anni fa

      La A con Tedino la vede col binocolo. L’ha gia’ detto: “a squadra e’ forte e non puo’ sempre pareggiare”. Ergo, o Tedino inizia a fare risultati o si cambia musica e siccome non andare in A per lui significa che il club lo puo’ vendere per 5-7 milioni max, vedrai che ai primi risultati negativi Tedino salta. L’ho gia’ scritto: sta raschiando il barile. Quello che non capisco e’ Gianmarva che dichiara che la societa’ e’ in salute. Ma se lo e’ davvero, perche’ Zamparini ha bisogno di immettere 15 milioni?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Vincenzo Baio - 2 anni fa

    Il venditore immagimario tra poco in tutte le librerie al prezzo di 2 euro in curva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. e da febbraio 2012 che si parla di cessione,vi ricordate “gli ARABI”

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy