Salerno: “Palermo merita la A, Zamparini-Baccaglini…”

L’intervista al direttore sportivo del Palermo, Nicola Salerno: “Puntiamo allo scontro diretto in casa con l’Empoli all’ultima giornata”.

Tra quattro giorni la partita che segnerà definitivamente la stagione del Palermo: vincere contro il Cagliari significherebbe alimentare le ridotte speranze di salvezza; perdere rappresenterebbe una sentenza a meno di due mesi dalla fine del campionato.

In vista del match contro i sardi, parla il direttore sportivo del club rosanero, che a Cagliari ha trascorso diversi anni da dirigente. “Perché ho scelto il Palermo? Ho un rapporto di amicizia col presidente Zamparini. Tante volte mi aveva chiamato, non me la sono sentita di dire ancora no – ha risposto Salerno attraverso le colonne de L’Unione Sarda -. E poi sono abituato a navigare in acque difficili. Questa è una tempesta perfetta? Ne sono cosciente, come so che salvarci sarebbe un’impresa fantastica, un fiore all’occhiello nella mia carriera. Questa città e questi tifosi meritano la A. Puntiamo allo scontro diretto in casa con l’Empoli all’ultima giornata. Hanno 7 punti in più, se riuscissimo a rosicchiare qualcosa. Vincendo contro il Cagliari potremmo avvicinare l’Empoli. Se credo davvero alla salvezza? Sono arrivato a metà gennaio. Sapevo bene che difficoltà avrei trovato. Paul Baccaglini? Ho accettato questa sfida senza pensare ad altro. Il nuovo presidente è un ragazzo intelligente e aperto al dialogo”.

Serie A: paracadute finanziario, suddivisione milioni per chi retrocede in Serie B

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele Pantaleo - 4 anni fa

    Sul campo merita la B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pietro Ntl - 4 anni fa

    Palermo merita un DS

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy