Palermo-Turris, Avv. Di Cintio: “La Lega Pro ha deciso di non giocarla. Juventus-Napoli? Vi dico la mia”

Il rinvio fra Palermo e Turris torna a far parlare l’Avv. Di Cintio

Si torna a parlare del rinvio di gara del 21 ottobre scorso, quando Palermo e Turris, nonostante fossero scese in campo per effettuare il riscaldamento pre-gare, sono state bloccate dalla Lega Pro, poco prima dell’inizio del match, in seguito ad un caso di cluster all’interno dello spogliatoio rosanero.

Palermo-Turris, parla il Presidente dei campani: “Quanto accaduto deve far pensare. Ecco perché non si è giocato”

Intervistato dal Giornale di Sicilia, l’avvocato Cesare Di Cintio è tornato a parlare del rinvio del match tra Palermo e Turris: “Il rinvio di Palermo-Turris è un provvedimento della Lega Pro, quindi il Giudice Sportivo non può far altro che prenderne atto. Nel caso di Juventus-Napoli, la Lega aveva confermato che la partita si giocasse. Essendo organizzatrice della competizione, è l’unica ad aver titolo di intervenire sul rinvio. Il fatto che la ASL di Napoli abbia emesso un provvedimento diverso è un altro caso, ma la differenza sostanziale sta nel fatto che la Lega Pro ha assunto un provvedimento di rinvio. Sportivamente, chi gestisce la competizione ha la facoltà di decidere se far continuare o meno una partita. La Lega Pro ha deciso che non si dovesse giocare, la Lega A ha deciso di far giocare“.

Palermo-Turris rinviata per Covid, l’avvocato Di Cintio: “Diverso da Juventus-Napoli, vi spiego”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy