Palermo-Potenza, quel successo in rimonta nell’anno del Double: Cecconi e capitan Biffi fecero esplodere “La Favorita”

L’ultima volta che rosanero e lucani si affrontarono era la stagione 92/93

palermo

di Benedetto Forestiere

Dopo i reiterati rinvii, causa emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19, PalermoPotenza si potrà finalmente disputare.

Palermo, un valore aggiunto nel tridente di Boscaglia : sul binario destro brilla la “freccia” Kanoute

La sfida tra i rosanero e i lucani che si giocherà al “Barbera” sarà valida per il recupero della 2a giornata del campionato di Serie C ( girone C).

Sono diversi i precedenti tra i due club che non si incrociano sul rettangolo verde da ormai ventotto anni, l’ultima volta fu proprio il 15 novembre 1992. In quella stagione i rosanero militavano nel girone B della Serie C-1 che vinsero totalizzando 46 punti (le vittorie valevano ancora 2 punti) e di conseguenza conquistarono la promozione in Serie B. La sfida dell’allora “Favorita” vide prevalere il Palermo guidato da Angelo Orazi che, andato sotto al 65′ a causa della realizzazione del palermitano Libro, riuscì a rimontare grazie alle reti siglate da Cecconi al 77′ e da Biffi all’81’. Il pari dei Rosa fu una vera e autentica prodezza dell’attaccante ex Catania che realizzò il gol dell’1-1 con una splendida punizione che si infilò sotto l’incrocio. La rete della vittoria fu firmata dal leggendario capitano e recordman di presenze nella storia del Palermo che con una staffilata dai 25 metri beffò l’estremo difensore ospite. Quell’annata fu per il club di Viale del Fante in qualche modo storica, dato che si riuscì a portare a casa la Coppa Italia di Serie C che ad ora è l’unico trofeo nella bacheca rosanero. In quella stagione si giocò chiaramente anche la gara di ritorno contro il Potenza, in quell’occasione il match terminò 1-1 con Cecconi che ancora una volta scrisse il proprio nome sul tabellino dei marcatori. La sfida di mercoledì pomeriggio avrà un sapore diverso, ma potrebbe rivelarsi davvero importante per il prosieguo del campionato in casa rosanero. In caso di successo, infatti, gli uomini di Roberto Boscaglia conquisterebbero il terzo successo di fila in 10 giorni affacciandosi nella comfort zone della graduatoria.

Palermo, il ds Castagnini: “Rauti? Sembrava impossibile prenderlo, vi racconto. Il calcio non ha età”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy