Palermo, Porchia e Scurto salutano: Lucchesi contatta Rosario Argento. I dettagli

Palermo, Porchia e Scurto salutano: Lucchesi contatta Rosario Argento. I dettagli

L’ormai ex responsabile del settore giovanile rosanero terminerà la sua esperienza con la società di viale del Fante, il suo contratto è in scadenza e non verrà rinnovato

Tagliare i ponti col passato“.

Questo l’obiettivo della nuova proprietà del Palermo. Non solo per tutto ciò che concerne la Prima Squadra, ma anche per ciò che circonda tutta la società. “Lucchesi ha annunciato l’intenzione da parte della società di non proseguire i rapporti con lo staff sanitario, guidato dal dottor Francavilla, e con i dirigenti dell’area tecnica del settore giovanile – si legge su Il Giornale di Sicilia -. Una stretta di mano con Sandro Porchia, ormai ex responsabile del vivaio rosanero, per un addio già preventivato da giorni“.

Palermo, fuori tutto: big in partenza, dell’ultima squadra resteranno le macerie. La situazione

Il contratto del responsabile del settore giovanile rosanero era in scadenza a giugno e la società di viale del Fante ha deciso di non prolungare il rapporto lavorativo. Porchia era stato “promosso” al ruolo di responsabile dopo il trasferimento di Dario Baccin all’Inter. con un piccolissimo budget nelle ultime stagioni la Primavera del Palermo ha ottenuto la promozione nella massima serie giovanile e conquistato una salvezza a discapito di club molto più blasonati.

Lucchesi: “Settore giovanile e staff medico, cambieremo tutto. Porchia e Francavilla…”

Il suo sostituto potrebbe essere un ex rosanero, Rosario Argento, il quale ha guidato il settore giovanile rosanero ai tempi dello scudetto Primavera e avrebbe già avuto un primo contatto con il direttore generale del Palermo Fabrizio Lucchesi. Al vaglio ci sono diverse ipotesi: “Il dg ha ammesso di avere un paio di possibili candidati, tutti attualmente sotto contratto con altre società. Una volta individuato il nuovo responsabile del vivaio, si valuterà anche a chi affidare la panchina della Primavera, dato che Scurto è destinato a non rinnovare il contratto in scadenza a giugno – conclude il quotidiano -“.

Palermo, Pergolizzi e la vittoria dello scudetto Primavera: “Peccato non si sia dato seguito a quel lavoro. Giovani? In B servono le basi”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. spargi49 - 2 settimane fa

    Caro sig.Lucchesi,quelli che lavorano bene si Tengono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy