Palermo, i rosanero prendono forma: Silipo il jolly di Boscaglia, Odjer l’imprescindibile

I rosanero di mister Boscaglia iniziano a prendere forma

Il Palermo sta trovando la propria identità dopo l’inizio non proprio esaltante.

Palermo, finisce l’incubo Covid: tamponi ok per Somma, Santana e Marong. Valente…

Mister Roberto Boscaglia negli ultimi 10 giorni ha potuto lavorare con quasi l’intera rosa e di conseguenza è riuscito a studiare nei minimi dettagli le proprie idee di gioco. Il tecnico gelese non rinuncia alla fase offensiva e lo si è visto ampiamente, quattro giocatori offensivi con gli esterni che spesso si propongono in avanti soprattutto Almici. Diverse le pedine che hanno modificato in positivo lo scacchiere dell’ex Trapani: Rauti ne è l’esempio lampante, nelle ultime uscite ha fatto gol (contro la Paganese) e fornito un assist decisivo nella sfida in quel di Castellammare. Un plauso particolare va ad Andrea Silipo che ha dimostrato tutto il proprio valore, nel match contro il Potenza è stato l’autentico ago della bilancia che ha rotto gli equilibri servendo l’assist decisivo a Luperini. Imprescindibile per Boscaglia, come scrive l’edizione odierna de ‘Il Giornale di Sicilia’, è diventato Moses Odjer che fin dal primo giorno ha convinto tutti. Il centrocampista ghanese è stato fin da subito il perno della zona nevralgica del campo dei rosanero e preferito addirittura a Malaury Martin.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy