Palermo, i rosanero cercano casa: nuova sede del club in centro città?

Palermo, i rosanero cercano casa: nuova sede del club in centro città?

I nuovi dirigenti della società siciliana al lavoro in attesa del verdetto della Corte d’appello: Arkus, pronta a restare anche in caso di Serie C, vuole spostare gli uffici dallo stadio

Salvatore e Walter Tuttolomondo hanno fatto un blitz in città

Con queste precise parole si apre l’edizione odierna de La Repubblica – Palermo, che racconta come in soltanto ventiquattr’ore i due esponenti principali di Arkus Network, arrivati in quel di Palermo venerdì e ripartiti ieri pomeriggio, abbiano voluto dare un segnale ben preciso. La nuova società, infatti, sarebbe costantemente al lavoro nonostante le diverse incertezze legate al proprio futuro ed al difficile momento che sta attualmente vivendo:

In viale del Fante i fratelli Tuttolomondo hanno incontrato l’amministratore delegato Roberto Bergamo e il direttore generale Fabrizio Lucchesi che già da martedì hanno preso possesso dei loro uffici. Uffici all’interno dei quali il nuove vertice operativo del club ha preso contatto con la nuova realtà e soprattutto ha avviato l’analisi dei conti e dei costi per chiudere la vecchia stagione soprattutto per mettere a punto la prossima“.

(Balata: “Caos Serie B? Non dipende né da me, né dalla Lega. Serviranno profonde riflessioni”)

Il Palermo Calcio starebbe di fatto programmando il proprio avvenire prendendo in considerazione le tre, ormai ben note, possibilità che potrebbero uscir fuori dalla sentenza in secondo grado della Corte d’appello federale fissata per il 29 maggio (questo mercoledì) a Roma, come riportato proprio dal noto quotidiano nazionale:

Ipotesi – quella dei play-off da giocare con possibile promozione in A, quella della Serie B e quella della C – che evidentemente aprono scenari completamente diversi tra loro. La terza, quella sportivamente più tragica e che vedrebbe il Palermo retrocesso in Serie C, è una ipotesi che i vertici del nuovo Palermo immaginano come irrealizzabile. Gli avvocati del club rosanero, infatti, ritengono di essere pronti a fornire alla corte tutte le carte per ribaltare la sentenza di primo grado. Erano già pronti giovedì scorso e lo sono adesso dopo che l’udienza è stata rinviata per l’astensione del presidente della corte Sergio Santoro“.

(Palermo in Serie C: gli avvocati della difesa ora puntano sul caso Chievo. I dettagli)

In ogni caso l’ipotesi della retrocessione in Serie C non sarebbe stata messa da parte nei calcoli fatti per organizzare e programmare la nuova stagione sportiva del club rosanero. Chiaramente una sentenza di quel tipo porterebbe il Palermo Calcio ad una gestione societaria completamente differente rispetto alle prime due opzioni, ma è pur vero che l’intenzione della nuova proprietà in seno a Viale del Fante è quella di non mollare la squadra nemmeno in caso di retrocessione nella terza serie italiana. Un fattore indicativo in tal senso è arrivato ieri, quando tra una serie di incontri istituzionali e d’affari, i vertici della società siciliana pare abbiano trovato il tempo per esaminare alcuni uffici in centro città.

(Palermo in Serie C, l’avvocato Di Ciommo: “Foggia? Strano che il Tar abbia deciso. La nostra strategia…”)

Intenzione del nuovo Palermo Calcio targato Arkus Network, infatti, parrebbe essere quella di spostare nel cuore economico della città siciliana la sede di rappresentanza del club rosanero:

Duecento metri quadrati nella zona tra via Libertà e via Principe di Belmonte nei quali il Palermo sposterebbe gli uffici amministrativi e di rappresentanza mentre il settore sportivo resterebbe in viale del Fante. Dettagli, anche se significativi, ma pur sempre dettagli. La cosa più importante è l’appuntamento di mercoledì prossimo quando in via Campania a Roma verrà deciso il futuro del Palermo. Un futuro che, comunque vadano le cose, salvo clamorose novità, non dovrebbe portare a nuovi stravolgimenti societari“.

(Palermo in Serie C, la Procura Federale vuole processare Zamparini: le ragioni dietro al ricorso)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy