Giacomo Tedesco: “Palermo, speriamo sia solo un anno di inferno. Tedino e Coronado…”

Giacomo Tedesco: “Palermo, speriamo sia solo un anno di inferno. Tedino e Coronado…”

L’ex centrocampista di Palermo e Trapani, Giacomo Tedesco, sul momento vissuto dai rosanero.

C’era anche Giacomo Tedesco tra le vecchie glorie che hanno preso parte alla MiTo Cup 2017 tra le leggende del Palermo e quelle del Trapani.

“E’ stato bello rivedere tanti ex compagni, sia del Trapani che del Palermo – racconta l’ex centrocampista -: una giornata di festa, è sempre bello giocare con gli amici. C’è qualcuno più affaticato degli altri, ma a mio avviso c’è gente che sulla carta potrebbe ancora calcare campi di livello. Barraco, ad esempio, ancora gioca: lui dice di avere smesso, ma per me gioca ancora. Il suo talento non muore mai. Questa è la cosa bella del calcio: è difficile arrivare, ma chi arriva e ha le qualità, lo dimostrerà a vita“.

Nino Barraco: “Diamanti, dovevi fare di più. Coronado come Vasari, non esiste un nuovo me”

L’argomento poi si sposta all’attualità e alle vicende di casa Palermo. Nei giorni in cui è atteso un annuncio in chiave closing, in sede di calciomercato è stato tirato in ballo anche il nome di Igor Coronado del Trapani. “E’ un giocatore forte: se deve andar via da Trapani, mi auguro vada al Palermo, perché può davvero rinforzare l’attacco dei rosanero. Ovviamente – precisa Tedesco a Mediagol.it, bisogna vedere se il Trapani si deciderà a cederlo, o meno“.

Dovesse concretizzarsi l’affare, Coronado (trequartista classe ’92 italo-brasiliano) troverebbe in panchina Bruno Tedino: “In Lega Pro ha fatto un grande campionato con il Pordenone, speriamo possa far bene a Palermo, ce lo auguriamo fortemente – prosegue Giacomo Tedesco -. Vedere il Palermo in B è davvero un peccato. Merita la Serie A e speriamo che quello che si accinge a cominciare sia soltanto un anno di inferno e che, dunque, la squadra possa venir fuori da questa situazione il prima possibile”.

Tanino Vasari: “Diamanti, è giunta l’ora di appendere gli scarpini al chiodo. Palermo, su Tedino e Coronado…”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Angela Carlino - 3 anni fa

    Non preoccuparti vai a tifare Catania

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fede Edef - 3 anni fa

    Di Tedesco c’è ne uno solo e si chiama GIOVANNI!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy