Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

Pressroom

Avellino-Palermo, i rosa tornano a vincere in trasferta: l’analisi di Baldini

Avellino-Palermo, i rosa tornano a vincere in trasferta: l’analisi di Baldini

Uno a due, è questo il risultato finale di Avellino-Palermo allo Stadio “Partenio-Lombardi": prima vittoria in trasferta dell'era Baldini

Mediagol ⚽️

Uno a due. È questo il risultato finale di Avellino-Palermo allo Stadio “Partenio-Lombardi", gara valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie C-Girone C. Dopo quattro lunghi mesi di astinenza lontano dalle mura amiche del "Renzo Barbera", i rosanero di mister Silvio Baldini tornano a vincere in trasferta; decisivi ancora una volta il bomber Matteo Brunori e Nicola Valente. 

"Quando vinci bisogna vedere sempre come si arriva al risultato. Abbiamo fatto una buona prestazione contro il Francavilla senza raccogliere nulla. Oggi abbiamo fatto un altra buona prestazione e è andata bene. Dobbiamo cercare di essere sempre propositivi, cercando qualcosa più importante del risultato. Il gioco deve essere un modo per esprimere noi stessi. Non mi piace quando si amministra il gioco, perché poi si rischia di compromettere il parziale. Questa vittoria ci darà grande entusiasmo, utile per recuperare subito le energie per la partita importante di mercoledì. Non dobbiamo fare brutte figure davanti ai nostri tifosi, e dobbiamo trovare le energie per vincere con i mezzi più nobili, ovvero gioco e idee. Affronteremo una partita senza De Rose, un giocatore importante che oggi è stato ammonito, ma sono cose che capitano. Ci sono altri ragazzi pronti, se il Palermo gioca da squadra questa assenza sarà ovviata nel migliore dei modi", ha dichiarato il coach rosanero nel corso della consueta conferenza stampa pre-partita.

Tre punti d'oro per il Palermo che, nel momento più importante della stagione, rompe il sortilegio, conquistando la prima vittoria in trasferta dell'era Baldini contro un'avversario più che temibile, diretta concorrente nella corsa per la promozione in Serie B.

"I ragazzi ci credevano, a Francavilla abbiamo subito una sconfitta ingiusta. Da quella abbiamo cercato di imparare, senza lamentarci. Venire ad Avellino e fare due gol non era semplice, faccio i complimenti ai ragazzi che sono stati fantastici. Adesso testa alla Fidelis Andria. I tifosi li conquisti con i risultati e con il gioco, vogliono vedere che metti cuore e idee. Se fai questo il 'Barbera' si riempirà. Io spero che questa vittoria dia il via ad una lunga serie di vittorie. Pubblico' Bisogna convincerlo con risultati e gioco. I tifosi devono sentirsi orgogliosi di venire a tifare, questo succede solo se vedono sacrificio e voglia di fare in campo. Centrocampo? È la parte più nevralgica del gioco, dove si sviluppano azioni offensive e difensive. È normale che li avere una certa densità può essere utile, con giocatori che diano", ha concluso il tecnico rosanero.

tutte le notizie di