Ag. Corrado-Mediagol: “Niccolò tra i migliori nel suo ruolo. La trattativa con il Palermo…”

L’agente del terzino nerazzurro sul futuro del suo assistito

palermo

Il Palermo su un giovane talento dell’Inter.

Mentre i rosanero si allenano a Petralia Sottana, località dove si sta svolgendo il ritiro della squadra sotto la guida del nuovo tecnico Roberto Boscaglia, il duo dirigenti composto da Rinaldo Sagramola e Renzo Castagnini sta continuando a lavorare per cercare di creare una rosa competitiva per riuscire a centrare l’obiettivo della promozione in Serie B.

Palermo, le parole chiave di Boscaglia: linea alta e sincronia. Silipo il jolly del tecnico rosanero

In contemporanea alla ricerca di un attaccante d’esperienza da affiancare ad Andrea Saraniti e Lorenzo Lucca, i dirigenti rosanero stanno cercando anche di migliorare il reparto difensivo con innesti giovani e di qualità. Per tale motivo uno dei profili più seguiti è quello di Niccolò Corrado, giovane terzino dell’Inter che ha già collezionato un totale di 104 presenze con la maglia della Primavera nerazzurra, realizzando quattro gol e un assist, e che la scorsa stagione ha giocato per l’Arezzo in Serie C.

Calciomercato Palermo: oggi la risposta dell’Inter per Corrado. Si cerca ancora il bomber: Corazza è un rebus, Gliozzi e Kanoute…

In attesa di una risposta da parte dell’Inter, l’agente del giocatore si è espresso circa il futuro del suo assistito: l’uomo in questione è Daniele Amerini, ex centrocampista che ha vestito la maglia del Palermo per un’annata in occasione della stagione 2001/02 durante la quale i rosanero si sono piazzati al decimo posto in Serie B.

Durante un’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, Amerini ha confermato l’interesse del club rosanero per il suo assistito, ritenendolo pronto per giocare in Serie C: “La trattativa sta andando avanti ma non nego che ci sono anche altre squadre sul ragazzo, tra cui anche una di Serie B. La cosa sta andando avanti, ma ancora non c’è nessuna firma. Credo che sia uno dei giovani più interessanti, uno dei più forti nel suo ruolo almeno come 2000, poi è chiaro che ci sono dei calciatori più pronti se parliamo di ‘98 o ‘99. In prospettiva è un giocatore importante che potrebbe fare molto bene a Palermo. Ha già fatto la Serie C e dunque conosce il campionato, è normale che si alza il livello della piazza ma se vuole diventare un giocatore di livello deve giocare in squadre di questo calibro“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy