Super League, Rummenigge tuona: “Il Bayern Monaco crede nella Champions League, non siamo coinvolti”

Le parole del numero uno del club bavarese

Superlega

Karl-Heinz Rummenigge commenta la scelta di creare la nuova Super League.

VIDEO Super League, Ceferin nel 2018: “Con me in carica non avverrà mai”. Il confronto tra il presidente della Uefa e Agnelli

La notizia del giorno continua ad essere l’istituzione di questa nuova competizione europea, che già dal prossimo agosto dovrebbe impegnare le più forti formazioni del vecchio continente ed eliminare la presenza di questi ultimi alla Champions League. Non è d’accordo il numero uno del Bayern Monaco, che tramite il sito ufficiale del club bavarese ha voluto dire la sua in merito a questo nuovo capitolo del calcio europeo.

Juventus

Super League, Völler non ci sta: “Crimine contro il calcio, Liverpool si vergogni. Bayern Monaco e Borussia? Hanno spina dorsale”

Ecco le sue parole, legate sia al progetto della Super League che alla posizione presa dalla franchigia tedesca in questo senso:“Il Bayern non ha partecipato alla pianificazione della Super League. Siamo convinti che l’attuale situazione nel calcio garantisca una base seria per il futuro. Il Bayern accoglie con favore le riforme della Champions League perché crediamo che siano il passo giusto per lo sviluppo del calcio europeo. Il turno preliminare modificato contribuirà ad aumentare la tensione e l’emotività nella competizione. Non credo che la SuperLeague risolverà i problemi finanziari dei club europei causati dal Covid. Piuttosto, tutti i club in Europa dovrebbero lavorare in modo solidale per garantire che la struttura dei costi, in particolare gli stipendi dei giocatori e gli onorari per i consulenti, siano adeguati alle entrate per rendere il calcio europeo più razionale”.

VIDEO Super League, Da Fantozzi ai supereroi: social scatenati dopo la nascita della Superlega

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy