Sassuolo, negativizzati Djuricic e i due membri dello staff: De Zerbi recupera il serbo e attende Haraslin

Le novità sui casi di coronavirus in casa neroverde

Le ultime sui nuovi tamponi per staff e giocatori emiliani.

Sassuolo-Udinese, De Zerbi: “Sono rammaricato, offerta prestazione matura”

Buone notizie per la compagine neroverde e per il suo tecnico Roberto De Zerbi, che recupera finalmente Djuricic dopo che il coronavirus lo aveva tenuto fermo ai box per circa una settimana. Un recupero che vale oro per l’allenatore, viste e considerate le tante diverse assenze che il suo reparto avanzato continua attualmente a contare. Berardi Caputo stanno recuperando dai rispettivi fastidi fisici e potrebbero essere a disposizione per la prossima sfida di Serie A contro l’Hellas VeronaHaraslin, invece, è  ancora soggetto a ulteriori visite di controllo da parte dello staff sanitario e non sarà dunque utilizzabile dall’allenatore con un passato al Palermo per i prossimi appuntamenti della franchigia emiliana. Tornano in gruppo anche i due membri dello staff risultati positivi la scorsa settimana, dopo che hanno regolarmente completato il percorso di guarigione.

Di seguito il comunicato ufficiale del Sassuolo che nel dettaglio spiega la situazione attualmente in essere.

“L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio comunica che Filip Djuricic ha effettuato controllo con test diagnostico (tampone) per il coronavirus-Covid 19 il cui esito ha confermato la negativizzazione; a seguito delle visite propedeutiche alla ripresa dell’attività sportiva, nella giornata odierna  il calciatore ha già lavorato con il gruppo. Sono negativizzati anche i due membri dello staff. Per Lukas Haraslin, nel rispetto del protocollo federale, sono in via di completamento le visite di controllo”.

Sassuolo, Locatelli: “Ringrazierò per sempre il Milan. Mio idolo? Ecco a chi mi ispiro”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy