Sagramola: “Rinvio Palermo-Potenza? Non è un bel precedente, non come finirà. Siamo in ritardo”

Rinaldo Sagramola commenta il rinvio di Palermo-Potenza

“Non è un bel precedente. Continuando così non so come finirà”.

Lo ha detto Rinaldo Sagramola. Nella giornata di ieri, infatti, il Potenza ha comunicato di aver rilevato due positività al Covid-19, in seguito ai tamponi effettuati in data 2/10/2020. Una notizia che ha allarmato la Basilicata, tanto che qualche ora più tardi l’azienda sanitaria locale (ASL) ha disposto il divieto di spostamenti con mezzi di trasporto pubblici, bloccando così la partenza della squadra di Somma, che ha chiesto e ottenuto il rinvio del match, nonostante il regolamento della Serie C dica che si può chiedere il rinvio della partita “nell’eventualità in cui ci siano nello stesso periodo 4 casi di positività al Covid-19 in una squadra”.

Palermo-Potenza, ora è ufficiale: rinviata la gara del “Barbera”. Il comunicato

Sulla delicata situazione si è espresso l’amministratore delegato del Palermo, intervenuto ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’: “Sicuramente non è un bel precedente. Continuando così non so proprio come finirà. Si naviga a vista, siamo nelle mani delle aziende sanitarie e dei protocolli. Ogni regione dice la sua. Credo bisognerebbe trovare soluzioni uniformi. Una considerazione sulla squadra? Bhè siamo in ritardo, e a Teramo si è visto, è necessario recuperare il ritmo gara. Ma se non si gioca diventa tutto più difficile”, ha concluso Sagramola.

Palermo, il Covid blocca l’esordio in casa dei rosanero: l’attesa per il ritorno al ‘Barbera’ si prolunga

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy