Premier League, il Newcastle diventa saudita: tutto fatto per il cambio di proprietà, ma scoppia la polemica

Premier League, il Newcastle diventa saudita: tutto fatto per il cambio di proprietà, ma scoppia la polemica

Il Newcastle cambia proprietà, ma si accendono le polemiche: la diatriba tra Hatice Cengiz e il principe ereditario, cifre e dettagli dell’operazione

Il Newcastle cambia pelle.

La Premier League sta per perdere l’ennesima proprietà inglese di un suo club a favore di un fondo di investimenti: il presidente del club bianconero, Michael James Wallace Ashley, avrebbe infatti trovato l’accordo con un fondo arabo per la cessione della società. Nonostante manchi ancora l’ufficialità dell’operazione, le cifre e le modalità sembrano già abbastanza chiare: assegno da 380 milioni di euro per l’acquisizione dell’80% del club e cambio di proprietà fissato entro la fine della stagione.

VIDEO Manchester United, il “Sir” della Premier League: Klopp e Giggs ricordano la leggenda Alex Ferguson

Una scelta che avrebbe fatto storcere il naso a molti tifosi e addetti ai lavori. Tante associazioni, fra cui anche Amnesty International, hanno infatti aspramente criticato la scelta di lasciare il controllo del club a figure strettamente legate al mondo arabo, ormai da mesi al centro dell’opinione pubblica per via di azioni tutt’altro che desiderabili.

Barcellona, Maxi Lopez e i ricordi blaugrana: “Quando Ronaldinho sfondò la mia porta di casa…”

Ad alimentare le proteste ci ha pensato Hatice Cengiz, fidanzata di Jamal Khashoggi, giornalista dissidente dell’Huffington Post, assassinato nell’ottobre del 2018 nell’ambasciata saudita in Turchia. Dopo aver sfiorato una pericolosa crisi mediatica a livello globale, le indagini avrebbero identificato in Bin Salman, principe ereditario d’Arabia e soggetto assai vicino al fondo arabo, il mandante dell’esecuzione dell’assassinio. Da qui lo sfogo, l’urlo e il monito della giovane ragazza, a tifosi e non, di fermare l’acquisizione del club inglese: “Vi imploro di unirvi per proteggere il vostro amato club e la città stessa dal principe Bin Salman e da quelli che lo circondano: ferma questa acquisizione prima che sia troppo tardi!”, scrive su Twitter la ragazza.


 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy