Palermo, Sagramola guarda al futuro: “Facciamo gli scongiuri e aspettiamo fiduciosi. Vogliamo subito la B, il futuro di Pergolizzi…”

Palermo, Sagramola guarda al futuro: “Facciamo gli scongiuri e aspettiamo fiduciosi. Vogliamo subito la B, il futuro di Pergolizzi…”

L’amministratore delegato del club rosanero ha detto la sua in merito alla chiusura anticipata della stagione e si è inoltre soffermato sul futuro del tecnico palermitano

Rinaldo Sagramola e il domani del Palermo.

Palermo, sabato 30 maggio ultimo allenamento individuale al “Renzo Barbera”: il comunicato

L’amministratore delegato dei rosanero, ai microfoni della redazione di TGS, ha commentato la scelta da parte del Consiglio Federale di sospendere definitivamente i campionati dilettantistici e far riprendere solo quelli professionistici. Il club rosa attende di conseguenza l’ufficialità per quanto riguarda la promozione in Serie C dato che, al momento dello stop del campionato, la compagine siciliana veleggiava in prima posizione in classifica con 7 punti di vantaggio sul Savoia. Il dirigente del club di Viale del Fante si è anche espresso in merito al futuro sulla panchina del Palermo di mister Rosario Pergolizzi.

Emerson Palmieri si racconta: “Tornare in Italia? Rispondo così. Dopo le nove partite a Palermo…”

“Attendiamo fiduciosi l’ufficialità legata alla promozione in Serie C, adesso tocca alla LND stabilire i criteri per promozioni e retrocessioni. Mettendo in atto i dovuti scongiuri credo che il tutto si chiuderà con la promozione in Lega Pro. Protocollo? Impossibile attuarlo in Serie D, parliamo di un’operazione molto costosa che avrebbe messo in difficoltà la maggior-parte delle società. Noi abbiamo uno stadio di dimensioni tali che ci potrà permettere di gestire ogni tipo di situazione e qualsiasi restrizione. Riforma del calcio? Non è importante il numero delle squadre ma l’introduzione delle norme sulle spese dei vari club per non rischiare di provocare il fallimento di diverse società come accaduto negli ultimi anni. Il nostro sarà un iter molto complesso, il nostro obiettivo è quello di allestire una squadra in grado di competere per la promozione diretta in Serie B. La C è un torneo parecchio complicato, ma tutti conoscono i nostri piani per il futuro ossia quelli di far tornare il Palermo nel posto che merita. Le norme di sicurezza che regoleranno l’afflusso dei tifosi allo stadio in futuro? Non sono preoccupato il nostro stadio è abbastanza grande e strutturato per garantire il rispetto delle regole e di eventuali misure restrittive. Pergolizzi? Non posso che complimentarmi con lui per come ha gestito un campionato così difficile, prima di incontrarci per discutere il futuro vogliamo capire in quale campionato dovremo giocare”.

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy