Palermo, niente trasferta a Biancavilla per i tifosi: disposto il divieto per motivi di ordine pubblico. I dettagli

Palermo, niente trasferta a Biancavilla per i tifosi: disposto il divieto per motivi di ordine pubblico. I dettagli

I supporter rosanero non potranno assistere dagli spalti al match contro la compagine etnea, lo ha deciso il Prefetto di Catania

Niente trasferta a Biancavilla per i tifosi del Palermo. La sfida di domenica pomeriggio sarà visibile dal vivo solamente per gli spettatori non residenti nella provincia palermitana, vietando dunque la presenza nel settore ospiti dei supporter rosanero“.

Apre così l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia parlando della decisione del Prefetto di Catania di disporre il divieto di trasferta per i tifosi del Palermo in quel di Biancavilla. La motivazione è legata all’ordine pubblico, dopo che l’osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive aveva inserito la partita che si disputerà allo stadio “Orazio Raiti” tra quelle ad alto rischio, vista la concomitanza della sfida del Catania contro il Picerno allo stadio “Massimino” e la vicinanza tra le due località: “Un divieto che ha dunque come principale obiettivo quello di evitare contatti tra le tifoserie rosanero e rossazzurra, il cui ultimo scontro risale a due anni fa con lanci di petardi e fumogeni presso viale Regione Siciliana, attraversata dai tifosi etnei per raggiungere Trapani“.

Palermo, oggi amichevole col Calcio Popolare: fischio d’inzio alle ore 15 al “Pasqualino”

Il Biancavilla attualmente ha fatto partire la vendita dei biglietti solamente per i propri tifosi, mentre i 132 tagliandi destinati al settore ospiti restano ancora bloccati in attesa del via libera per poterli vendere con tutte le restrizioni del caso (vendita bloccata per i residenti nella provincia di Palermo). “Stavolta, a differenza di due settimane fa, la decisione terrà a casa i tifosi palermitani, che nel corso dell’ultima partita casalinga contro la Cittanovese avevano intonato, oltre ai cori contro i rivali etnei, ‘Catania stiamo arrivando‘. Non sarà così, almeno per questo weekend“, conclude il quotidiano.

Ricciardo: “Un caso aver segnato solo sotto la Curva Nord, i gol in tarsferta arriveranno”

Ricciardo con i piedi per terra: “Niente voli pindarici, il campionato è lungo. Biancavilla? Nessuna rivincita”. E su Sforzini…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy