Palermo, Doda rischia un lungo stop: squadra nuovamente a Carini, ancora da formalizzare l’accordo con l’Esercito per Boccadifalco. I dettagli

Palermo, Doda rischia un lungo stop: squadra nuovamente a Carini, ancora da formalizzare l’accordo con l’Esercito per Boccadifalco. I dettagli

Il difensore albanese oggi si sottoporrà ed esami strumentali, intanto Pergolizzi studia le possibili soluzioni in vista del Roccella

Dita incrociate in attesa degli ultimi esami. L’esito della risonanza magnetica a cui si sottoporrà oggi Doda sarà cruciale per capire se il terzino del Palermo dovrà stare fermo a lungo o potrà tornare in campo a breve“.

Apre così l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia, parlando dell’infortunio subito nel corso della gara contro il San Tommaso da Masimiliano Doda, terzino albanese del Palermo. Per l’ex Sampdoria, uscito dal terreno di gioco in barella, si presume un trauma contusivo-distorsivo al ginocchio sinistro, ma bisogna accertarsi attraverso esami strumentali che non vi siano problemi ai legamenti.

Se dovesse essere così per Doda si tratterebbe di stagione praticamente finita, mentre in caso contrario i rosanero potrebbero tirare un sospiro di sollievo, anche perché al momento in rosa non c’è un sostituto naturale del classe 2000. In vista della gara interna contro il Roccella, già da oggi, infatti, Pergolizzi cercherà di trovare un’alternativa.

Palermo, mercato ancora aperto: l’emergenza in difesa e i contatti Mirri-Di Piazza. Pergolizzi…

I rosanero lavoreranno al “Pasqualino” di Carini, dopo essersi allenati per diversi giorni al “Tenente Onorato” di Boccadifalco. “La convenzione con l’Esercito per la concessione dell’impianto non è ancora stata firmata“, si legge, anche se Martinelli e compagni torneranno a breve in città, probabilmente già a partire da domani. “Il Palermo torna dunque a «vagare» sui campi della provincia, come avvenuto nella prima parte di stagione, però l’intesa con l’Esercito appare essere vicina“.

Palermo, qualcosa non funziona: 15 punti nelle ultime nove gare. Troppe pressioni? Basta alibi

In attesa di conoscere l’entità dell’infortunio di Doda, attualmente ai box con Corsino e Santana, i rosanero valutano anche le condizioni di Accardi e Rizzo Pinna, entrambi entrambi assenti col San Tommaso per influenza. Il palermitano, con tutta probabilità, andrà a sostituire Doda col Roccella, con la necessità di inserire un under in un altro reparto.

Due le ipotesi al vaglio dello staff tecnico: Fallani (classe 2001) in porta con il resto della formazione pressoché invariata, oppure l’utilizzo in contemporanea di Kraja e Langella (entrambi del 2000) in mediana, sia col 4-3-3 che col 4-3-1-2. Meno probabili lo schieramento col 3-5-2 e l’inserimento di Bechini (classe 2001) al posto dello squalificato Vaccaro“, conclude il quotidiano.

Palermo, Pergolizzi resta: la spending review e l’ambizione di andare in Serie C. La società avrebbe anche fatto a meno di prendere Floriano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy