Monza, Brocchi sul Milan: “Tanta confusione, Maldini va tenuto. Punterei su Castrovilli”

Monza, Brocchi sul Milan: “Tanta confusione, Maldini va tenuto. Punterei su Castrovilli”

“Si deve costruire una squadra con uno zoccolo duro e inserire ogni anno due elementi di qualità”

Si è perso un po’ di tempo, si è cercata qualche mezza scorciatoia per ottenere qualche risultato in più“.

Questo il pensiero di Cristian Brocchi, attuale tecnico del Monza appena promosso in Serie B, sul Milan, sua ex squadra. Intervistato da Tuttomercatoweb, l’allenatore del club brianzolo ha poi proseguito parlando dei rossoneri: “Il Milan dalla fine dell’era Berlusconi doveva rifondare, magari soffrendo per qualche stagione e ripartire inserendo giocatori di qualità anno per anno“.

Monza, Berlusconi: “Prendere Ibrahimovic e Kakà? Mai dire mai. Al Milan difficile sostituirmi”

Piuttosto – sottolinea Brocchi – si sono cambiati tanti giocatori e allenatori.Tanta confusione, ma spero che si possa continuare ora con uno che conosce il Milan come Maldini. Non va perso, perché il Milan ha costruito le sue vittorie con giocatori come lui, dentro la famiglia Milan. Si deve costruire una squadra con uno zoccolo duro e inserire ogni anno due elementi di qualità. Su chi punterei? Castrovilli. Quello che ha fatto vedere quest’anno è importante. Tre anni fa lo segnalai e spero che possa continuare la sua crescita. Per me è davvero forte“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy