Monza, Berlusconi: “Prendere Ibrahimovic e Kakà? Mai dire mai. Al Milan difficile sostituirmi”

Monza, Berlusconi: “Prendere Ibrahimovic e Kakà? Mai dire mai. Al Milan difficile sostituirmi”

Silvio Berlusconi in seguito alla promozione del suo Monza

Fissata la ripartenza dei campionati professionistici, il Consiglio Federale ha emesso importanti verdetti in vista della prossima stagione.

Promosse in Serie B d’ufficio, Reggina, Vicenza e Monza possono finalmente festeggiare e godersi il raggiungimento di un primo importante traguardo. Orgoglioso e felice, Silvio Berlusconi, che intervenuto ai microfoni di Tele Lombardianon ha nascosto l’entusiasmo per l’obiettivo appena conseguito dal suo club, che era in testa al girone di Lega Pro con 16 punti di vantaggio sulla seconda, prima dell’interruzione forzata dal Coronavirus: “Ho vissuto con grande gioia la notizia della promozione. Il merito è di tutti, dai giocatori, all’allenatore e alla dirigenza. Anche mio, che ho sempre parlato con i calciatori come facevo ai tempi del Milan. Obiettivo Serie A? Magari, adesso non bisogna dirlo ma sono convinto che potremo fare bene anche in Serie B. Ci stiamo già preparando e stiamo pensando a 4/5 rinforzi in vista del prossimo campionato. Mercato? Ibrahimovic e Kakà sono stati dei nostri obiettivi ma per motivi extracalcistici abbiamo dovuto rinunciare. Se torneremo su di loro mai dire mai”.  

Inevitabile poi affrontare il capitolo Milan, al centro dell’ennesima rivoluzione societaria: “Non è facile trovare un successore di Berlusconi. Io ho fatto quello che dovevo fare e ancora oggi cerco di aiutare il Milan con dei suggerimenti. Spero che possano tornare al più presto a vincere, anche sono tanti i fattori che possono determinare una vittoria o una sconfitta. Chi tiferei in un Milan-Monza? Avrei il cuore diviso a metà”.

Chiosa finale su Paolo Maldini, capitano dai molti successi e oggi con un ruolo importante tra le file rossonere: “Non sempre chi è stato calciatore riesce a superare il proprio individualismo e mettersi al servizio delle altre persone. Io voglio molto bene a Paolo, come ne ho voluto a suo papà Cesare e ne voglio ai suoi figli. Daniel Maldini al Monza? Speriamo, sembra un ottimo giocatore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy