Maradona, Pisani: “La verità sulla morte di Diego verrà a galla”

Le dichiarazioni dello storico legale di Diego Armando Maradona

Maradona

Angelo Pisani non ha dubbi.

Napoli, Lavezzi: “Andai via per un motivo. Ero d’accordo con De Laurentiis”. E su Maradona..

Nel corso del format di approfondimento sportivo Punto Nuovo Sport Show – tenuto dalla redazione di Radio Punto Nuovo – si è così espresso lo storico legale di Diego Armando Maradona.

Alla luce di quanto stabilito nella perizia di medici e giudici delle grandi responsabilità per la morte di Maradona, i colpevoli meritano una condanna mondiale e dovranno risarcire gli eredi perché si tratta di una morte dovuta ad una negligenza medica. Coloro i quali erano pagati per assistere Diego Armando Maradona e l’hanno lasciato morire, oltre che essere condannati dalla storia devono rispondere ai familiari e ai tifosi. Devono rispondere tutti coloro i quali hanno subito un danno dalla morte di Maradona. Sono convinto che la verità verrà a galla col tempo: dobbiamo affidarci alle indagini dei giudici argentini, ma per ora la perizia conferma la grave negligenza di chi doveva assistere un uomo ed un paziente, senza averlo fatto. Diego Maradona è stato lasciato morire: poi, col tempo, scopriremo se c’è stata una premeditazione. Forse, qualcuno ha pensato che Maradona valesse più da morto che da vivo: tutto questo sarà accertato dalle intercettazioni. L’avvocato Morla si è intestato tutti i diritti di immagine ed ha pensato di poter gestire tutti i suoi diritti dopo la sua morte, tutto questo in Italia non sarebbe mai stato possibile. Sarebbe intervenuta immediatamente la magistratura. Spero che gli eredi veri non facciano passare nulla e denuncino ogni speculazione nei confronti del padre. So quanto Maradona tenesse a Diego Jr: per questo serve una condanna mondiale, che Maradona possa essere da esempio“.

Maradona, il dottor Cahe rivela: “Nessuna donna ha veramente amato Diego. I medici non hanno fatto molto per salvargli la vita”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy