Napoli, Zola: “Gattuso sbaglia su un aspetto, vi spiego. Cagliari? Alla squadra dico una cosa”

Ecco le parole dell’ex attaccante

napoli

Classe, qualità e giocate spesso decisive.

Un mix a dir poco esplosivo di tutte queste caratteristiche quello che rendeva Gianfranco Zola un giocatore unico nel suo genere. Smisurata capacità di decidere le gare e di ammattire le retroguardie avversarie con le sue finte, il classe ’66 ha sempre lasciato la su firma nel calcio nazionale e non solo. Non sembrano troppo lontani gli anni in cui, da attaccante puro, faceva sognare il Chelsea dei primi anni 2000.

Napoli, Lavezzi: “Andai via per un motivo. Ero d’accordo con De Laurentiis”. E su Maradona..

milan

Oggi Zola è alla ricerca di una panchina, dopo le numerose esperienze in Italia e all’estero. In vista della prossima sfida di Serie A tra Napoli Cagliari, il vice campione del mondo del 1994 ha concesso un’ intervista esclusiva ai microfoni di Sky Sport. Parlando da doppio ex della gara, Zola ha fatto il punto sul confronto tra le due compagini e ha analizzato in primissimo luogo la gestione stagionale – non priva di ostacoli –  di Rino Gattuso. Di seguito le sue dichiarazioni: “Il calcio italiano è in ripresa, molte più squadre cercano di arrivare al risultato attraverso il gioco. Anche squadre non di prima fascia, questo è un vantaggio che alla lunga porterà risultati. La Premier oggi è in vantaggio, è partita prima e hanno maggiore ricchezza, quindi giocatori e allenatori importanti. Il Napoli? La formazione di Gattuso è simile al suo Milan. E’ partito bene, poi ha avuto un calo e si è ripreso alla grandissima. Nel periodo di crisi si è arrivati a delle incomprensioni con la società, ma ora il suo lavoro sta venendo fuori e c’è grandissima qualità. Vedo coesione, il giudizio è positivo”.

Napoli, Zamparini: “Spalletti? Deve decidere De Laurentis. A Venezia lo esonerai per un motivo”

Chiosa finale dell’ex attaccante in merito al finale di stagione di Cagliari Roma, invischiate entrambe in due lotte distinte per la conquista dei rispettivi obiettivi. I sardi – che hanno sconfitto i giallorossi nell’ultimo match di Serie A per 3-2 – cercano disperatamente la salvezza, mentre i capitolini hanno bisogno di punti importanti per conquistare la qualificazione alla prossima Europa League. Ecco il pensiero di Zola: “La salvezza del Cagliari? Se me l’avessero chiesto 3-4 settimane fa avrei detto che era impossibile. Ma questa è la bellezza del calcio. Sono stati bravi, si sono guadagnati un’altra possibilità. E’ ancora lunga, ma il loro destino ora non dipende solo dagli altri e ne sono contentissimo. Roma? Sarri è un allenatore preparato e può essere l’allenatore giusto per molte squadre, incluso la Roma. Le esperienze lo hanno fatto crescere, dire che Sarri abbia le credenziali giuste è scontato. Non so se succederà, ma è un allenatore con grandi qualità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy