Milan, Capello: “Ibrahimovic darà una scossa, ma non può essere l’unico innesto. Todibo? Ecco cosa penso”

Milan, Capello: “Ibrahimovic darà una scossa, ma non può essere l’unico innesto. Todibo? Ecco cosa penso”

Le dichiarazioni di Fabio Capello in merito ai movimenti di mercato del Milan: dal ritorno di Zlatan Ibrahimovic alla trattativa per Jean-Clair Todibo

Parola a Fabio Capello.

L’ex allenatore, che ha guidato diversi top club italiani, è tornato a parlare di una delle sue squadre: il Milan. In particolare, egli ha rivolto parole d’elogio nei riguardi del fuoriclasse svedese Zlatan Ibrahimovic, tornato ai rossoneri dopo sette anni. Capello conosce molto bene l’attaccante, in quanto lo ha allenato dal 2004 al 2006 tra le fila della Juventus. Fu proprio alla sua corte che Ibracadabra diede gran mostra delle sue qualità, mettendo a segno 26 reti in 92 presenze tra campionato e Coppe.

Il tecnico originario di San Canzian d’Isonzo, in un’intervista concessa ai microfoni del quotidiano ‘La Gazzetta Dello Sport’, ha commentato così il ritorno di Ibrahimovic ai rossoneri: “È positivo sotto due aspetti: per quello che può ancora offrire come giocatore e per il contributo di personalità. Sono balle le storie del campionato statunitense scarso: non è ai livelli dei migliori tornei europei, ma si corre e si lotta anche da quelle parti. Ibrahimovic avrà bisogno di qualche partita per assestarsi, ma poi diventerà determinante. Il Milan attuale ha poca personalità: Zlatan darà la scossa alla squadra. Il mercato non può però finire qui. Serve un rinforzo in difesa”.

Milan, Raiola su Ibrahimovic: “È tornato per divertire il mondo. Lui come i Queen, ecco perché”. E su De Ligt…

Capello, inoltre, ha detto la sua in merito all’eventuale arrivo del difensore brasiliano Jean-Clair Todibo, il cui cartellino è di proprietà del Barcellona: “Non lo conosco benissimo, ma ha 20 anni, è di scuola francese e ha già debuttato in Champions con il Barcellona. Un buon biglietto da visita, anche se l’ultima parola è sempre quella del campo. Non è sempre facile adattarsi al nostro campionato: da Ramsey e Rabiot, ad esempio, mi aspettavo qualcosa di più”.

Calciomercato Milan, Todibo ad un passo: c’è solo un nodo da sciogliere. I dettagli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy