Napoli-Juventus, il tackle di Tacchinardi: “CR7 non è contento, il gioco di Sarri…”

Napoli-Juventus, il tackle di Tacchinardi: “CR7 non è contento, il gioco di Sarri…”

Il commento di Alessio Tacchinardi sulla finale di Coppa Italia Napoli-Juventus

La Juventus perde il secondo trofeo stagionale.

Dopo la brutta sconfitta in Supercoppa contro il Lazio a dicembre, la squadra di Maurizio Sarri ha dovuto rinunciare ieri anche alla Coppa Italia a causa del ko ai rigori contro il Napoli. Un altro trofeo che mancherà in bacheca ai bianconeri e che, certamente, avrebbe contribuito a risollevare il morale a seguito del lungo stop dettato dall’emergenza Coronavirus. Il club di Torino, adesso, deve però soltanto pensare al campionato e alla Champions League, con l’obiettivo di collezionare presto nuove vittorie.

VIDEO Napoli-Juventus, il film della finale: Buffon tiene a galla Sarri, Dybala e l’errore fatale…

Alessio Tacchinardi, ex centrocampista che ha vestito la maglia della Juventus dal 1994 al 2005, in una intervista rilasciata ai microfoni ti TMW, ha parlato del momento che i bianconeri stanno vivendo e di eventuali problemi che potrebbero inficiare il percorso della compagine di Maurizio Sarri.

Non credo che sia Sarri inadatto alla Juventus. Penso solo che questo gioco di Sarri non sia adatto alla Juventus. Mi ricordo il suo Empoli, oltre al Napoli: veloce, aggressivo, dinamico, che trova la via del gol… Oggi per la Juventus la porta avversaria sembra lontanissima e il Sarri che conosciamo tutti non è certo questo. Cristiano Ronaldo? Premetto con non lo conosco, ma si vede che non è contento. C’è qualcosa che non va. Ma dire che il problema della Juventus di Sarri è CR7 sarebbe una bestemmia. La Juventus dovrebbe essere 10 giocatori più la ciliegina Cristiano”.

Napoli-Juventus, l’analisi di Del Piero: “Sconfitta è uno schiaffo pesante, ma c’è una soluzione”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy