Juventus, Paratici e Nedved non perdonano: l’ammenda per Dybala è esorbitante

La multa per l’ex Palermo, Paulo Dybala, dopo la pseudo festa a casa di McKennie

Juventus

Il club bianconero non perdona.

Juventus, festa con 10 persone per McKennie, Dybala e Arthur: rischiano denuncia per resistenza a pubblico ufficiale

La Juventus si è espressa intransigente al comportamento dei propri tesserati. Paulo Dybala, Weston McKennie e Arthur sono stati accusati di aver tenuto una festa a casa del centrocampista americano classe 98′ e, pertanto, la dirigenza bianconera non ha lasciato indugi sulla posizione presa in modo deciso e coinciso. L’aria di derby della Mole non sarebbe servita a scalfire l’ammenda per i tre tesserati bianconeri e neanche le scuse dell’ex jolly offensivo del Palermo tramite il proprio account ufficiale Instagram.

Juventus, le scuse di Dybala: la versione dell’ex Palermo dopo la “festa” a casa di McKennie

Juventus

Secondo quanto infatti riportato dal noto quotidiano La Repubblica, l’ammenda per Dybala potrebbe arrivare addirittura a 300.000 euro. I dirigenti bianconeri, Pavel Nedved e Fabio Paratici, non sono stati clementi in quanto i tre calciatori sono accusati di aver messo in pericolo l’incolumità dell’intera formazione guidata da Andrea Pirlo. Quest’ultimo si è espresso così in conferenza stampa sulla nota diatriba (LEGGI QUI).

VIDEO Torino-Juventus, 5 novità in casa bianconera: le scelte di Pirlo in vista del derby

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy