Calciomercato Juventus, è caccia al bomber: da Giroud e Quagliarella a Pellè, la situazione

I possibili obiettivi della Juventus per la sessione invernale di calciomercato

E’ caccia al bomber in casa Juventus.

Juventus, Martusciello: “Prossima panchina di Sarri? C’è un problema. Gattuso, Milik e Zielinski, dico la mia”

La priorità della dirigenza bianconera è quella di dare nuova linfa al reparto offensivo. L’uomo mercato Fabio Paratici starebbe vagliando diverse situazioni ed eventuali possibilità, ma tutto passa dalle operazioni in uscita che il club di Andrea Agnelli sarà costretto a fare: da Bernardeschi e Rabiot, non intoccabili, a Khedira che è in trattativa con alcuni club inglesi.

juventus

La società, dunque, proverà a mettere a disposizione di Andrea Pirlo una nuova punta, ma solo a determinate condizioni: la parola d’ordine è low cost. Di seguito, i possibili colpi della dirigenza bianconera.

OLIVIER GIROUD – Una pista calda, specialmente dopo le dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Juventus al termine della sfida contro l’Udinese: “Ci potrebbe servire“. Ciò nonostante, l’attaccante campione del mondo si sarebbe chiamato fuori dai giochi. “Nel breve periodo mi vedo al Chelsea, il mio contratto scadrà il prossimo giugno, anche se c’è un anno di opzione. Ho l’ambizione di vincere qualcosa qui in questa stagione per poi pensare all’Europeo“. Dichiarazioni, quelle rilasciate dal calciatore a ‘Dauphiné Libéré‘, che al momento escluderebbero un cambio di maglia già nel corso della sessione invernale di calciomercato.

juventus

FABIO QUAGLIARELLA – L’ultima idea, secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, porterebbe a sorpresa il nome di Fabio Quagliarella. L’attaccante, che nelle ultime stagioni ha incantato addetti ai lavori e non a suon di gol decisivi, ha già indossato la casacca bianconera dal 2010 al 2014. E ha caratteristiche adatte al gioco di Pirlo. L’unico problema potrebbe essere rappresentato dall’età: il calciatore ha 38 anni e potrebbe anche scegliere di rinnovare il contratto con la Sampdoria, club al quale è molto legato. Tuttavia, la Juventus avrebbe già contattato il presidente Massimo Ferrero per sondare il terreno. Dunque, seguiranno ulteriori sviluppi.

Juventus

LLORENTE E MILIK – A proposito di ritorni, un altro calciatore accostato alla Juventus è Fernando Llorente, che ha già vestito la maglia bianconera. L’attaccante spagnolo, al momento in forza al Napoli, non sta trovando spazio nonostante le varie assenze, ma il club partenopeo attualmente non sembra propenso a cederlo a causa della positività al Covid-19 di Victor Osimhen. E Arkadiusz Milik? Il calciatore di proprietà del Napoli vive dalla scorsa estate da separato in casa. Il patron Aurelio De Laurentiis chiederebbe dai 15 ai 18 milioni di euro per il cartellino del classe 1994. Una cifra che la Juventus non pare intenzionata a sborsare per un giocatore in scadenza di contratto.

Marsiglia, la confessione di Villas-Boas: “Milik ci piace, vi dico come stanno le cose”

Potrebbe, invece, risultare meno complesso per Paratici arrivare a Leonardo Pavoletti. Sulle tracce dell’attaccante del Cagliari, però, non vi sarebbe solo la Juventus. Pavoletti piace anche alla Fiorentina di Cesare Prandelli. Infine, l’ultima pista, la più economica, potrebbe portare a Graziano Pellè, svincolato dopo quattro anni allo Shandong Luneng Taishan in Cina. Seguiranno aggiornamenti…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy