Serie A, l’analisi di Lippi: “Campionato incerto, la Juventus deve trovare la via. Scudetto? Ho la mia idea”

L’ex commissario tecnico della Nazionale sulla lotta Scudetto

Serie A
Marcello Lippi sull’andamento della Serie A.
L’ex commissario tecnico dell’Italia campione del Mondo nel 2006, nel corso dell’intervista concessa a Radio Anch’Io Sport in onda sulle frequenze Rai, ha parlato della lotta scudetto.
“Da questo campionato c’è da aspettarsi di tutto, è cominciato in maniera anomala, senza preparazione. C’erano i presupposti per questa incertezza. Dai 50 punti dell’Inter fino alla Roma, con Juve e Napoli con una gara in meno, tutte possono giocarsi lo scudetto. La stanchezza sta facendo capolino, si gioca tantissimi e gli allenatori hanno poco tempo per preparare le gare e lavorare sulla preparazione atletica. Di quelle in testa l’unica che deve ancora trovare la quadra è la Juventus, che ha cambiato tantissimo e non ha potuto fare delle verifiche durante l’anno. L’Inter è quella che stiamo vedendo e insieme a Juve e Milan, visto che hanno Lukaku, Ronaldo e Ibrahimovic, ha più chance di vincere. I campioni fanno la differenza. L’Inter è fuori dalle coppe e pensa solo al campionato, per questo è avvantaggiata. Questo aspetto va tenuto in considerazione. Poi conta anche la fortuna di arrivare nel momento in cui riprende la Champions con tutti i giocatori migliori. Solo così si può pensare di lottare su tutti i fronti”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy