Inter-Lazio, Lautaro: “Compatti contro un’avversario top, il primo posto è un punto di partenza. Derby? Abbiamo un obiettivo”

L’attaccante del’Inter, Lautaro Martinez, dopo il 3-1 contro la Lazio

Inter

Sono contento, lavoriamo tanto per questo e oggi possiamo dire che siamo in vetta alla classifica. Questo fa piacere a tutti, oggi abbiamo disputato una grande gara di squadra

Queste le parole dell’attaccante argentino dell’Inter, Lautaro Martinez, ai microfoni di “Sky Sport” dopo il successo interno contro la Lazio di questa sera. Di seguito le dichiarazioni del numero 10 nerazzurro, autore di un gol nel 3-1 di “San Siro”.

Inter

“E’ la prima volta che siamo davanti a tutti e come ha detto il mister questo deve essere un punto di partenza per non lasciare più il primo posto, la settimana prossima abbiamo il derby e se vogliamo restare lì dobbiamo preparare bene quella partita. Lukaku? Fa sempre un grande lavoro per la squadra. Condizione fisica? Lavoro ogni giorno per stare bene fisicamente, qualche mese fa non ero al meglio ma ora sto cercando di recuperare bene per essere sempre pronto. E’ questo quello che voglio continuare a fare. Cosa è successo sul terzo gol? Ho visto la ripartenza di Romelu contro due avversari, l’ho chiamata, lui me l’ha passata e ho fatto gol. Siamo stati compatti, abbiamo fatto male alla Lazio. Loro erano in forma, hanno vinto tante partite di fila. Abbiamo fatto il nostro lavoro, portando tre punti a casa e ora siamo in testa. Oggi abbiamo corso tutti, non solo io. Sono molto contento perché siamo lì dove volevamo”.

VIDEO Inter-Lazio, Lu-La decisiva, sorpasso al Milan e primato in classifica: le immagini del successo di Conte a “San Siro”

L’attaccante argentino, guarda già al “Derby della Madonnina” in programma domenica prossima (21 febbraio), occasione ghiotta per staccare in classifica Milan – “Andiamo partita per partita, ora c’è il derby. In campionato abbiamo perso, in Coppa Italia non è stato facile: dobbiamo prepararla bene per fare il nostro lavoro”.

VIDEO Inter-Lazio, vetta, sorpasso al Milan e… 3 diffidati salvi: la gioia di Conte al triplice fischio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy