Inter, senti Vieri: “L’anti-Juventus non esiste. Moratti? Se mi invita per un caffè…”

Inter, senti Vieri: “L’anti-Juventus non esiste. Moratti? Se mi invita per un caffè…”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex attaccante dell’Inter, ospite a ‘Pressing’: “L’Inter tutti gli anni deve arrivare in Champions”

Mai banale Christian Vieri.

L’ex attaccante fra le altre di Inter, Milan e Juventus è stato ospite a ‘Pressing’, in onda ieri sera su Canale 5: oggetto di discussione, anche i suoi trascorsi in maglia nerazzurra ed il suo rapporto con l’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti. Ma non solo; il classe ’73 ha detto la sua sulla lotta scudetto e sulle prestazioni offerte fin qui da Patrick Cutrone, a segno in occasione di Milan-Roma poco prima del fischio finale.

INTER E MILAN – “Nainggolan è forte, ha qualità tecniche e un gran tiro. Dove possono arrivare i nerazzurri? In Champions, nessuno può giocarsela con la Juve, ma l’Inter tutti gli anni deve arrivare in Champions. Non c’è nessuna anti-Juve, l’unica al massimo è il Napoli – ha dichiarato Vieri -. Il mio rapporto con i tifosi dell’Inter? Sono stati sei anni intensi e bellissimi. Non so se ci sarà mai un chiarimento con Moratti, se mi invitasse per un caffè, lo prenderei. Che ne penso di Cutrone? E’ un buon giovane. Non lo vedo però in coppia con Higuain, almeno in teoria, sono due centravanti, ma quando mancano dieci minuti come venerdì va benissimo”.

Juventus, Vieri in tv: “CR7 non si discute, lo farei giocare con Dybala. Me ne vado se…”

NAZIONALE – “Mancini è l’uomo giusto per la Nazionale? Sì, è bravissimo, ha grande esperienza, è stato uno dei migliori giocatori italiani e sa cosa deve fare: ha convocato molti giovani che è la cosa fondamentale. Ci vorrà del tempo ma piano piano l’Italia tornerà a essere l’Italia. Convinto da Balotelli? Così e così…”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy