Lega Serie A, Preziosi e Campoccia arrivano allo scontro fisico: si scaldano gli animi sui diritti televisivi, spintoni e rissa sfiorata. I dettagli

Lega di Serie A e diritti tv: Preziosi e Campocci arrivano allo scontro fisico

Serie A

Nervi tesi all’assemblea della Lega di Serie A in cui si è affrontata la spinosa e delicata questione legata a ripartizione e cessione dei diritti televisivi.

Serie A, la delusione di Ilaria D’Amico: “Diritti tv? Un campionato senza Sky è inimmaginabile”

Tema focale per la sostenibilità presente e futura del mondo del calcio che genera da sempre varie correnti di pensiero ed altrettante posizioni divergenti tre dirigenti, manager e proprietri dei club professionistici. Più volte nel corso degli anni si è assistito a discussioni particolarmente accese e animate, diverbi spesso aspri e non sempre conformi alle linee guid adel buongusto. Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, però, la situazione in questa circostanza sarebbe degenerata e vi sarebbe addirittura stato uno scontro fisico tra il patron e presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ed il vicepresidente dell’Udinese, Stefano Campocci. Oggetto del contendere sarebbero state le offerte dei fondi di ‘private equity’ per la Media Company della Lega Serie A.

Preziosi avrebbe chiesto lumi e spiegazioni a Campocia, membro della commissione negoziale della Lega Serie A, sull’annoso tema non all’ordine del giorno, gli animi si sarebbero surriscaldati rapidamente e dalle parole i due sarebbero venuti alle mani rendendosi protagonisti di reciproci spintoni. Momenti di caos generale che hanno fisiologicamente coinvolto i presenti impegnati a sedare la bagarre tra i due dirigenti.

Barcellona, Piqué in corsa per i diritti tv della Serie A: la Kosmos Global Holding sfiderà Mediapro, DAZN e Infront

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy