Serie A, la delusione di Ilaria D’Amico: “Diritti tv? Un campionato senza Sky è inimmaginabile”

L’ex conduttrice di Sky Sport in merito all’assegnazione dei diritti tv

ilaria d'amico

L’egemonia di Sky sulla Serie A potrebbe finire.

Dopo 17 anni di dominio quasi assoluto l’emittente con a capo Rupert Murdoch rischia seriamente di restare a guardare in vista del prossimo triennio. Al momento, infatti, stando alle ultime voci di corridoio, DAZN sarebbe in vantaggio sia per la cifra proposta (superiore a quella di Sky) sia per il progetto futuro che ha convinto in pratica i top club della massima serie. Sul possibile addio parziale del calcio italiano da parte del colosso (potrebbe avere l’esclusiva di tre gare a settimana) ha detto la sua l’ex conduttrice di Sky Sport, Ilaria D’Amico.

“Il campionato di Serie A senza Sky è inimmaginabile. Non è immaginabile per il prodotto calcio che non è soltanto la partita, la prestazione degli atleti, ma è anche il racconto, la bellezza del racconto e la capacità di rendere l’evento nell’evento. In questi anni Sky ha dimostrato di avere un’attenzione, un’amore e una passione nel racconto sportivo che l’ha resa il riferimento più alto da questo punto di vista”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy