Genoa, Preziosi: “Il Covid un incubo, spero non si ripeta più. Mercato? Vi dico cosa ne penso”

Le parole del patron del Genoa Enrico Preziosi

Spero non ci capitino più 10-12 giocatori positivi.

Serie A, ora è ufficiale: la Lega ha deciso di rinviare Genoa-Torino

Così Enrico Preziosi, presidente del Genoa, che ha detto la sua in merito al delicato caso delle tante positività da Covid-19 riscontrate nell’ultima settimana in casa rossoblu. Il conto è arrivato a ben venti tesserati che, tra giocatori e membri dello staff, hanno contratto il virus. Ai microfoni di Calciomercato.com, il numero uno del Grifone ha voluto chiarire in maniera ulteriore la situazione: “E’ un campionato diverso dagli altri, ma lo sapevamo già perché è già da quattro mesi che siamo in questa situazione. Le nuove situazioni ci dicono che non c’è pubblico, che bisogna stare attenti, che c’è la possibilità di infettarsi e che non tutti i giocatori possono scendere in campo. E’ qualcosa di nuovo che potrà essere superato definitivamente solo con l’aiuto della sanità. Bisogna avere pazienza e gestire la situazione”. 

Genoa, nuovi casi di positività nel club ligure: due sono calciatori. Il comunicato

Preziosi

Preziosi si è poi soffermato sui temi legati al calciomercato e agli ultimi acquisti concretizzati dal neo direttore sportivo dei liguri Daniele Faggiano, alcuni dei quali hanno indubbiamente innalzato il valore effettivo della rosa attualmente a disposizione del tecnico Rolando Maran“Veniamo da due annate terribili col rischio retrocessione, il minimo che possiamo fare è cercare di non sbagliare. Lo sforzo economico è stato importante, abbiamo definito tanti acquisti di qualità e che porteranno nuova linfa alla nostra rosa. Il calcio è qualcosa di imponderabile, noi speriamo di aver fatto le cose fatte bene”.

Serie A, Carraro su lotta scudetto: “Juventus favorita, ma attenzione all’Inter. Napoli? Dico la mia su Gattuso”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy