Cessione Catania, Leonardi smentisce l’interesse: “Ho a cuore esclusivamente la Sicula Leonzio”. E Follieri…

Cessione Catania, Leonardi smentisce l’interesse: “Ho a cuore esclusivamente la Sicula Leonzio”. E Follieri…

La famiglia Leonardi sembrava essere in prima linea per l’acquisizione del Catania, ma il patron della Sicula Leonzio, attraverso un comunicato ufficiale, ha preso le distanze dalla trattativa

Il futuro del Catania è appeso a un filo.

Il club etneo sta avendo gravi problemi economici a seguito della crisi dei supermercati della Meridi srl, società del patron rossazzurro Antonino Pulvirenti. L’azienda ha richiesto di essere ammessa alle procedure di concordato preventivo, in modo da ripianare i debiti sotto lo sguardo di un commissario giudiziale nominato dalla sezione fallimentare del tribunale. A pagarne le conseguenze, intanto, è proprio il club etneo, che, date le condizioni economiche precarie in cui versa, senza un potenziamento rimarrebbe in vita soltanto fino al 30 giugno.

Catania, la crisi di Fortè e l’ipotesi cessione: Leonardi e Mion si contendono il club. I dettagli

La corsa verso l’acquisizione del club è già stata avviata e i maggiori contendenti finora sembravano essere la famiglia Leonardi, proprietaria della Sicula Leonzio, e il gruppo Mion, a capo di Eurospin. Tuttavia, nei giorni scorsi, a farsi avanti è stato l’italo-americano Raffaello Follieri, manifestando pubblicamente il proprio interesse verso la società etnea. L’imprenditore, in passato, aveva tentato di rilevare prima l’US Città di Palermo dall’allora patron friulano Maurizio Zamparini, trattativa poi conclusasi con un nulla di fatto, poi il Foggia a seguito del fallimento, ma in quel caso il sindaco del capoluogo pugliese preferì cedere il titolo sportivo all’unico contendente.

Catania, è sempre più caos: Leonardi prova a rilevare il club etneo. Sfuma Follieri? Le ultime

Intanto, Giuseppe Leonardi, patron della Sicula Leonzio, ha rilasciato un comunicato ufficiale in cui smentisce il proprio interesse nei confronti dell’acquisizione del club etneo. Una smentita di carattere puramente formale, o una reale presa delle distanze dalla trattativa? Di seguito il testo del comunicato.

Né io, né i miei commercialisti siamo mai stati a Torre del Grifo per avanzare alcuna proposta o sondare il terreno. Sono il Presidente della Sicula Leonzio e ho a cuore esclusivamente le sorti della mia squadra, che seguo ogni domenica, anche in trasferta. Pertanto, invito gli organi di informazione a non divulgare notizie prive di qualsiasi fondamento a riguardo, in quanto potenzialmente destabilizzanti nei confronti di un ambiente concentrato solo sul campionato in corso. La mia, e nostra, attenzione è mirata esclusivamente nel migliorare in maniera netta il posizionamento in classifica della Sicula Leonzio, che non rispecchia affatto le nostre ambizioni e le nostre potenzialità“.

Catania, Follieri pronto a rilevare il club etneo: “Aspettiamo l’ok di Pulvirenti e poi…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy