Roma-Brescia, Grosso: “Preso gol su ingenuità, poi ci siamo arresi. Sono rammaricato”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico delle Rondinelle Fabio Grosso a seguito della sconfitta contro la Roma

Il Brescia incassa l’ennesima sconfitta.

I biancazzurri sono stati battuti, nella tredicesima giornata del campionato di Serie A, dalla Roma all’Olimpico e restano, così, all’ultimo posto della classifica con soli 7 punti.

Serie A, 13a giornata: vincono Roma e Lazio, sorpresa Verona. Risultati e marcatori

Il tecnico delle Rondinelle Fabio Grosso, intervenuto in conferenza stampa al termine del match, ha commentato la prestazione dei suoi: “Sicuramente per tenere testa alla Roma c’è bisogno di dare più del 100% e gli avversari devono essere sotto ritmo. Abbiamo preso gol su nostre ingenuità. La nostra bravura deve essere allungare il tempo di gioco fatto bene. Nella ripresa ci siamo arresi, ma avremmo potuto opporre più resistenza. Zaniolo? E’ un ragazzo con delle qualità enormi e protagonista a livelli alti. Oggi siamo stati in grado di contenere la Roma nel primo tempo, nella ripresa non abbiamo reagito bene a una disattenzione“.

Roma, Totti su Zaniolo: “È giovane, ma non rimarrà a lungo. I paragoni? Vi dico la mia”

Infine, a proposito della sua posizione sulla panchina: “Non mi pongo questa domanda. Quando accetto una sfida do il massimo per l’obiettivo e sono soddisfatto del primo tempo. Sono rammaricato per quanto fatto nella ripresa. Dobbiamo percorrere quella strada“.

Roma-Brescia, Grosso su Balotelli: “L’ho escluso per un motivo ben preciso, vi racconto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy