Bologna, Mihajlovic presenta ‘La partita della vita’: “Sono rinato due volte, mi ha stupito una cosa”

Il tecnico del Bologna presenta la sua autobiografia “La partita della vita”

Sinisa Mihajlovic nel pomeriggio odierno ha presentato la sua autobiografia: “La partita della vita”.

Roma, Sabatini si commuove con Totti: “Francesco, con te ho fatto una grande ca**ata”

L’attuale tecnico del Bologna attraverso i canali ufficiali de ‘La Gazzetta dello Sport’ ha dato vita a una vera e propria presentazione via web del suo scritto. Tanti gli ospiti presenti: da Totti a Sabatini fino a Roberto Mancini. Di seguito le dichiarazioni dell’attuale allenatore dei felsinei.

“Non pensavo di dover scrivere un libro a 51 anni, mi reputo ancora giovane. Ma questa malattia, i messaggi di affetto che ho ricevuto e le persone che stanno passando o hanno passato il mio stesso periodo, mi hanno convinto a scrivere la mia prima autobiografia. Sono rinato due volte nella mia vita: una 51 anni fa e l’altra il 29 ottobre dell’anno scorso, quando un ragazzo americano a me sconosciuto mi ha donato il suo midollo. Ho 50 anni ma me ne sento 150 per quello che ho vissuto. In questo libro racconto tutta la mia esistenza, dall’infanzia in Jugoslavia fino ad oggi. Non è vero che sono stato poco attento come si dice. Non so come l’ho preso. Dopo la leucemia avevo perso il gusto, con il covid mi è tornato, di solito succede il contrario. Sono stato fortunato perché ero totalmente asintomatico nonostante avessi una carica virale alta”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy