Bologna, l’ad Fenucci su Mihajlovic: “È uno di noi, siamo una famiglia. Resterà qui”

Bologna, l’ad Fenucci su Mihajlovic: “È uno di noi, siamo una famiglia. Resterà qui”

L’amministratore delegato del Bologna Claudio Fenucci parla della scelta della società di non rescindere il contratto con il tecnico Sinisa Mihajlovic, affetto da leucemia

Il Bologna si stringe attorno al tecnico Sinisa Mihajlovic.

L’allenatore serbo ha annunciato una settimana fa di avere la leucemia in fase avanzata. Un brutto male per cui egli dovrà sottoporsi alle relative cure, che gli impediranno di svolgere regolarmente il suo ruolo sul campo. Tuttavia, la malattia non lo allontanerà dalla sua squadra. Il club felsineo, infatti, ha deciso di non rescindere il contratto con l’ex Milan prima della sua scadenza naturale.

Bologna, Mihajlovic con la voce rotta: “Ho la leucemia, lotterò per vincere questa battaglia”

L’amministratore delegato rossoblù Claudio Fenucci, intervenuto a margine della serata di saluto ai tifosi dal ritiro di Castelrotto, ha parlato della scelta della società di mantenere Sinisa Mihajlovic alla guida della squadra: “Sinisa è uno di noi. Noi siamo una famiglia, sportiva e molto coesa e va da sé che che la notizia relativa al mister abbia fatto sì che questo non sia stato un ritiro come gli altri: soprattutto sotto il profilo umano. Ero a Montreal quando abbiamo avuto la notizia e d’ istinto abbiamo tutti avuto la stessa reazione: Sinisa c’è e resterà con noi e a ognuno di noi spetterà il compito di tirare fuori qualcosa in più per far sì che non si debba preoccupare. Questo perché il legame è speciale e pure Bologna e il Bologna sono speciali: compattiamoci e andiamo avanti uniti più che mai”.

VIDEO Bologna, dramma Mihajlovic: l’abbraccio dei tifosi rossoblù al tecnico dopo l’annuncio. E quel coro…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy