Palermo: Paul Baccaglini torna in città, i dettagli

Palermo: Paul Baccaglini torna in città, i dettagli

Paul Baccaglini torna in città: l’ex Iena dovrebbe presenziare alla presentazione ufficiale di Bruno Tedino e Fabio Lupo, rispettivamente nuovo allenatore e nuovo ds dei rosa.

Mesi di silenzio, mesi in cui si è affidato solamente a comunicati stampa e non ha ascoltato le domande dei giornalisti.

L’ultima intervista alla stampa, per Paul Baccaglini, risale al 30 aprile, quando – insieme alla compagna di vita, Thais Souza Wiggers – presenziò a una sfilata di moda. Poi, nel cuore delle trattative, l’ex inviato de Le Iene ha preferito non parlare, se non per comunicare attraverso i canali ufficiali del club di viale del Fante che “stiamo lavorando affinché il closing avvenga il più presto possibile”. Chiedeva ai tifosi di avere fede e pazienza. Così, entro il 30 giugno, avverrà effettivamente il passaggio di consegne del Palermo Calcio, dal Gruppo Zamparini alla YW & F Global Limited di Baccaglini e degli investitori che agiscono alle sue spalle.

Il giovane vecchio Zamparini. Palermo travestito da nuovo, senza cambiare niente

Tra qualche giorno, dunque, Baccaglini sarà a tutti gli effetti il proprietario del 100% delle quote del Palermo Calcio. Ma con Zamparini che continuerà a decidere. C’è un’espressione inglese che rende l’idea: “decision maker“, colui cui spettano le decisioni. Se si dovesse rintracciare una figura del genere, attualmente in seno al Palermo, la si individuerebbe in Maurizio Zamparini, e non in Paul Baccaglini. Di fatto, l’imprenditore friulano, da considerarsi ex proprietario (stando alle note ufficiali diramate), ha scelto nuovo allenatore e nuovo direttore sportivo per i prossimi due anni, considerato che Bruno Tedino ha firmato un biennale e Fabio Lupo un contratto di un anno più opzione per il secondo. “Ma Baccaglini è d’accordo con me in questa decisione”, ha sottolineato Zamparini che comunque ammette che tali idee sono farina del suo sacco.

Ciò detto, i tifosi si attendono maggiore chiarezza e potrebbe riceverla già tra qualche giorno, quando Paul Baccaglini sarà nuovamente in città. Il presidente, e a breve anche proprietario del Palermo, dovrebbe presenziare alla presentazione ufficiale di Bruno Tedino e Fabio Lupo. C’è attesa, da parte dell’ambiente rosanero in toto, di capire cosa dirà il trader di Chicago dopo mesi di silenzio.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gianni Guarneri - 3 anni fa

    Ok…c’è stata la protesta? Buona iniziativa…ma non basta affatto!!! (Intanto troppo pochi)
    N.1 Zero abbonati e nessun pagante ( ma comunque impossibile perché ci sono quelli che fanno presente che sono li per la maglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Renato Billitteri - 3 anni fa

    Grazie Sig… Enrico Schillaci ….troppo gentile…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mario - 3 anni fa

    ormai rimane solo non andare allo stadio fin quando rimane sta buffonata.
    quello che non capisco e’; come mai le autorita’ non intervengono visto che e’ una societa’ sportiva (non di lucro) che porta i colori di una citta’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Renato Billitteri - 3 anni fa

    Questo si sta facendo le vacanze in città…e solo una figura di Zamparini gente che non vuole capire che comanda Zamparini….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Enrico Schillaci - 3 anni fa

      Grande mister

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Enrico Schillaci - 3 anni fa

      mister?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Carmelo Stefania - 3 anni fa

    Ancora non avete capito ke è come un vice presidente come alla micciche…e noi krediamo ancora al closing

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Natale Clemente - 3 anni fa

    Ste porcherie solo qui si vedono! Maledetto friulano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Massimiliano Di Cara - 3 anni fa

    La cosa mi puzza ancora di più di bruciato,Baccaglini compra la società è Zamparini fa la squadra,molto strano!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Natale Clemente - 3 anni fa

    É vero…i giornalisti devono essere concreti e pungenti…hannu a niasciri a terra ru fosso come si suol dire. Pretendiamo chiarezza. Basta con ste brunellate! U closing di sto membro!!! E decide sempre e solo lui…ma ci pari ca u pani nu mangiamu ru cuozzu!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gaetano Porretto - 3 anni fa

    Ora con baccaglini siamo a completo .sono una banda che vergogna .si deve fare una squadra forte e si affidano a un allenatore d lega pro che bella barzelletta c stanno racontanno ( baccaglini e il burattino d Zamparini) e al ora cosa e servito cambiare presidente quando le decisioni li prende sempre Zamparini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Peppe Chef - 3 anni fa

    Una sola domanda quanto è lì stipendio che gli passa Zamparini?E soli un sottoposto voleva Carli? Abbiamo visto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Natale Clemente - 3 anni fa

    Sono proprio curioso di sentire cosa dirà!!! Ma tanto tanto curioso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonello Provenzano - 3 anni fa

      Che vuoi che dica… probabilmente le solite supercazzole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toni Mabbut - 3 anni fa

      appena arriva e i giornalisti non se lo mangiano vivo di domande e’ la volta buona che ce la prendiamo anche con loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Gino Pitanza - 3 anni fa

    Dobbiamo andare sotto il balcone di dove va ad alloggiare e chiedere CHIAREZZA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. nick - 3 anni fa

    Dopo l’arrivo del ds e dell’allenatore dalla lega pro scelte chiaramente fatte in modo che mz continui a dettare legge su mercato e formazione può pure evitare di presentarsi è solo un manichino del friulano. Non è più credibile.
    Ps la cessione di Pezzella è SCANDALOSA è l’ennesima dimostrazione di una proprietà che ha il solo scopo di incassare soldi senza nessun progetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Francesco Maniscalco - 3 anni fa

    Leggete le parole di Carli… E capite l assetto societario… Non è cambiato nulla… Baccaglini è come un sottoposto di zamparini… Si occuperà solo delle finanze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Angelo Noemy Corona - 3 anni fa

    Oggi alle 18 al Massimo saremo presenti tutti tutti tutti,lí e l’occasione giusta per farci sentire,Palermo..palermitani lasciate le tastiere,prendete e una sciarpa..e facciamoci sentire!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toni Mabbut - 3 anni fa

      ma chi vi dovrebbe sentire?quelli a cui rompete solo le palle perche’ non gliene frega niente? mi raccomando a fine manifestazione passate dallo stadio ad abbonarvi anche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Speriamo venga a fare piazza pulita in società….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Antonio Cusumano - 3 anni fa

    Ecco a voi la “creatura” di Zamparini…L’uomo su cui far ricadere le scelte (pazze) dell’unico vero proprietario ovvero Zamparini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy