Fiorentina-Atalanta, Commisso: “La sconfitta ci sta, accettiamo la classifica. Ai tifosi dico…”

Fiorentina-Atalanta, Commisso: “La sconfitta ci sta, accettiamo la classifica. Ai tifosi dico…”

Le dichiarazioni rilasciate dal patron della Viola, Rocco Commisso, al termine di Fiorentina-Atalanta

Parola a Rocco Commisso.

La Fiorentina ha subito, in occasione della ventitreesima giornata del campionato di Serie A, una sconfitta in rimonta contro l’Atalanta. La squadra di Beppe Iachini è rimasta dunque a quota 25 nella zona bassa della classifica.

Serie A, Fiorentina-Atalanta 1-2: Zapata e Malinovskyi, la Dea vince in rimonta e vola al quarto posto

Il patron della Viola, intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine del match, ha commentato la sconfitta: “Succede, ogni partita è differente. Due o tre settimane fa in dieci uomini li abbiamo battuti, oggi abbiamo perso. Una volta vinciamo e l’altra perdiamo: questo è calcio, e si può accettare. Abbiamo avuto una tifoseria fenomenale, è quello che serve per Firenze. Iachini ha fatto molti punti con buone squadre, se ricorda contro il Bologna ci hanno fatto gol negli ultimi trenta secondi, con la Juventus sappiamo degli incidenti che sono successi, l’Atalanta è una buonissima squadra: certe sconfitte si possono pure accettare. Mercato? Ancora non ci sono tutti i nuovi, ci mancano Duncan, così come KouaméAmrabat arriverà a giugno. Igor l’ho visto bene e Cutrone fa il suo lavoro. Andiamo avanti così, vorremmo sempre vincere ma dobbiamo anche accettare la nostra classifica. Non so se abbiamo grandi ambizioni, so che stiamo mettendo molti soldi qui in Italia, e se ci fanno fare lo stadio ce ne saranno ancora di più. Ci arriveremo ma serve tempo, e questo i tifosi me lo stanno dando. Siamo tutti insieme. Voglio ringraziare i miei tifosi, sono stati i numeri uno in questa giornata e li ringrazio. Spero che non li multino perché hanno fatto un tifo bello caldo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy