Bayern Monaco, Rummenigge strizza l’occhio a Salah: “L’egiziano come Messi e Ronaldo. Il suo futuro..”

Le dichiarazioni del dirigente del Bayern Monaco, Karl Heinz Rummenigge

Bayern Monaco

Secondo me Salah è il Messi d’Africa“.

PSG, Pochettino: “Messi merita rispetto, la copertina di France Football non ci riguarda. Sul Barcellona…”

Ha esordito così il dirigente del Bayern MonacoKarl Heinz Rummenigge, in un’intervista rilasciata ai media egiziani. Il Liverpool non sta vivendo un periodo di forma strabiliante e pertanto il dirigente del club bavarese ne ha approfittato per strizzare l’occhio all’ex attaccante della Fiorentina. I Reds hanno infatti un distacco di dieci lunghezze dalla capolista Manchester City e, per una squadra con ben altri obiettivi, la strada è decisamente in salita.

Bayern Monaco

Nel corso dell’intervista, ‘Kalle‘ ha messo sullo stesso piatto della bilancia l’egiziano con l’asso portoghese in forza alla Juventus e con la ‘Pulga‘, sottolineando come l’ex esterno offensivo della Roma sia un gran talento al pari dei migliori del mondo: “Al momento non è nei nostri piani ingaggiarlo, ma sarebbe un vero onore avere un calciatore come lui al Bayern. Momo ha le qualità per giocare nei migliori club del mondo. Quello che ha dimostrato è paragonabile ai risultati di Messi a Barcellona o a quelli di Cristiano a Madrid “, ha concluso.

Juventus-Inter, Tacchinardi: “Pirlo cresciuto, Lukaku ed Hakimi perfetti per Conte. ‘Derby d’Italia’? Come una finale”

E’ anche necessario evidenziare che Salah non sembra del tutto felice a Liverpool e non ha pertanto escluso, nel corso di un’intervista rilasciata al noto quotidiano spagnolo As, un possibile trasferimento alla corte dei Blancos o a quella Blaugrana: “Penso che Madrid e Barcellona siano due top club. Chissà cosa succederà in futuro, ma in questo momento sono concentrato a vincere ancora una volta la Premier League e la Champions League con il Liverpool “, ha sottolineato l’ex Basilea.

Liverpool, Carragher: “Servono 3 acquisti importanti. Imparare dagli errori per ripartire l’anno prossimo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy