Atletico Madrid, Koke: “Liga da sogno, restiamo concentrati. Suarez? Ha un punto di forza”

Le parole del centrocampista madrileno

atletico madrid

L’Atletico Madrid si sta rendendo protagonista di una stagione fantastica.

Nonostante l’eliminazione agli ottavi di finale della Champions League contro il Chelsea sia stata la pessima notizia delle ultime settimane, a rincuorare tutto l’ambiente madridista c’è il rendimento super in campionato. La compagine allenata da Diego Simeone, infatti, si trova attualmente in testa alla Liga, con quattro lunghezze di distacco sul Barcellona secondo. Il tutto è certamente figlio di una progettazione studiata nei minimi dettagli dal club della capitale, con una struttura tecnica interna già da diversi anni perfettamente collaudata anche grazie alla continuità data dalla gestione in panchina del Cholo.

atletico madrid

Atletico Madrid, Suarez: “Non mi aspettavo di fare così bene qui. Mondiale nel 2022? Rispondo così”

Tra i giocatori più rappresentativi della franchigia rojiblanca c’è anche Koke. Capitano e uomo simbolo di una filosofia di gioco ben delineata, il centrocampista spagnolo è intervenuto ai microfoni di TeleMadrid in merito al rendimento complessivamente positivo dell’Atletico Madrid in questa particolare annata. Diversi gli argomenti trattati, sia per quel che concerne l’andamento stagionale della sua squadra che quello di alcuni dei suoi compagni. Ecco le sue parole: “Il campionato? È molto lungo. Dovremmo ragionare di partita in partita, ma non abbiamo paura di nessuno. Dobbiamo essere realisti, abbiamo Barça e Madrid vicini, con pochi punti di distacco. Dobbiamo fare le cose molto bene se vogliamo tornare campioni. Dobbiamo continuare a crescere come gruppo, non temendo nessuno perché dipendiamo esclusivamente da noi stessi.  Non ci aspettavamo di poter lottare per la vittoria finale, perché il club pone come obiettivo sempre il terzo posto,  ma siamo maturati molto e internamente vogliamo continuare a crescere”.

PSG, Neymar verso il rinnovo: l’accordo con i parigini e l’opzione Barcellona. Le ultime

Koke ha poi chiosato parlando del rendimento che stanno avendo giocatori come OblakSuarez Joao Felix, alcuni tra i trascinatori del plotone di Simeone“Suarez fa la differenza segnando gol e poi trasmette molto aldilà della singola partita e questo dà fiducia sia dentro che fuori dal campo. Sono stato invece molto contento per Oblak. Nell’ultima gara abbiamo avuto diverse occasioni e abbiamo comunque subito rigore sfortunato. È il miglior portiere del mondo, spero che rimanga qui ancora per tanto tempo. Joao Felix? Se gioca come sa e ha voglia di continuare a crescere, lo farà. È già uno dei migliori e se è concentrato … Ha iniziato bene, poi ha preso il covid e gli è costato un po ‘. Ancora una volta. Contro il Chelsea è stato molto bravo e per noi è come se fosse un nuovo acquisto in questo terzo finale di stagione “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy