Dinamo Dresda, Makienok positivo al Coronavirus: l’ex Palermo lo rivela sui social, poi cancella il post

Dinamo Dresda, Makienok positivo al Coronavirus: l’ex Palermo lo rivela sui social, poi cancella il post

Simon Makienok, attaccante danese ex Palermo, è uno dei due giocatori della Dinamo Dresda risultati positivi al Coronavirus: la squadra rimarrà in quarantena per due settimane

Nuovi casi di Coronavirus in Germania.

Il Governo tedesco sta tentando di ripartire a seguito del lockdown dettato dall’emergenza Covid-19 ed anche il calcio seguirà la medesima direzione. La Bundesliga potrà tornare in campo a partire dalla seconda metà di maggio. La Cancelliera Angela Merkel, al termine di un summit con i 16 presidenti regionali tedeschi, infatti, ha dato il via libera alla ripresa della stagione 2019/20. Il Paese, tuttavia, continua a registrare nuovi casi di contagio, anche nel mondo dello sport.

Coronavirus, la Merkel dà l’ok: via libera alla ripartenza della Bundesliga

In Bundesliga tutti i tamponi sui tesserati sono risultati negativi. Anche i tre giocatori del Colonia, fino a poche ore fa ancora positivi, sono infatti ufficialmente guariti e giovedì termineranno la loro quarantena. In vista della ripresa, tutte le squadre sono state intanto messe in isolamento obbligatorio presso alcuni hotel, dove dovranno rispettare rigide misure per ridurre i contatti fino a sabato, quando andrà in scena la ventiseiesima giornata del campionato. Situazione diversa, invece, nelle categorie minori.

Ripresa Bundesliga, Ceferin: “Risultato di un dialogo costruttivo, Germania un esempio per tutti”

La Dinamo Dresda, club che milita nella seconda divisione, ha infatti annunciato di avere registrato due nuovi casi di Coronavirus tra i tesserati. La squadra, dunque, dovrà restare in quarantena almeno per quattordici giorni. “Nelle ultime settimane abbiamo compiuto sforzi enormi in termini di personale e logistica al fine di attuare rigorosamente tutte le misure mediche e igieniche. Siamo in contatto con le autorità sanitarie per coordinarci per le prossime fasi. Non potremo allenarci né partecipare alla competizione per 14 giorni“, ha spiegato l’allenatore Ralf Minge.

Uno dei due contagiati sarebbe Simon Makienok. L’attaccante danese, che ha vestito la maglia del Palermo nella stagione 2014/15, ha rivelato sui social di essere risultato positivo al tampone. Il post su Instagram, tuttavia, è stato cancellato dopo poco tempo. “Nessun sintomo, nessuna prova, niente. Ho preso tutte le precauzioni che potevo. Eppure è successo” aveva scritto il classe ’90.

VIDEO Palermo, ricordi Makienok? Il danese torna in campo dopo 2 anni, segna e scoppia in lacrime. Il motivo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy