Bayern Monaco, Rummenigge al veleno: “Non possono esserci critiche da chi pensa che CR7 sia l’acquisto dell’anno…”

Bayern Monaco, Rummenigge al veleno: “Non possono esserci critiche da chi pensa che CR7 sia l’acquisto dell’anno…”

Il direttore amministrativo del Bayern Monaco ha risposto in maniera piccata alle critiche rivolte nelle ultime settimane dai media tedeschi alla formazione bavarese

Karl-Heinze Rummenigge non si risparmia e attacca i media tedeschi.

(Caso Cristiano Ronaldo-Mayorga, l’avvocato di CR7 incontra la polizia: “Sono soddisfatto”)

Il CEO del Bayern Monaco, nel corso della consueta conferenza stampa pre-partita tenutasi nella giornata di ieri, ha risposto in maniera piccata alle critiche rivolte nelle ultime settimane dai giornalisti alla formazione bavarese, e per dare ancora più forza alla propria tesi ha utilizzato come esempio le reazioni dell’opinione pubblica e degli addetti ai lavori nel corso del trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus di questa estate. Di seguito le dichiarazioni dell’ex attaccante dell’Inter sull’argomento.

Non vogliamo colpevolizzare i media, ma le critiche rivolte ad Arjen Robben e Franck Ribéry non hanno motivo di esistere: hanno vinto tutto qui, non ci possono essere polemiche, critiche o mancanze di rispetto da parte di chi pensa che Cristiano Ronaldo, un trentatreenne, sia l’acquisto dell’anno“.

Già questa estate il direttore amministrativo della società bavarese aveva espresso dubbi sull’acquisto di CR7 da parte del club bianconero: “Il Bayern non avrebbe mai investito tanti soldi per un 33enne“, aveva dichiarato qualche mese fa.

Puoi approfondire qui: (Juventus, l’attacco di Rummenigge: “Ronaldo? Al Bayern non spendiamo così tanto per uno di 33 anni, operazione di marketing”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy