Zamparini: “L’Istanza di fallimento? Non credo abbia influito. C’è qualcosa dietro, qualcuno vuole che io vada via”

Zamparini: “L’Istanza di fallimento? Non credo abbia influito. C’è qualcosa dietro, qualcuno vuole che io vada via”

Le parole del patron rosanero a seguito della pesante sconfitta subita in casa contro il Cittadella di Roberto Venturato

Zamparini a briglie sciolte dopo la sconfitta casalinga contro il Cittadella.

Il numero uno rosanero, dopo aver analizzato la brutta partita del Palermo di Bruno Tedino contro i ragazzi di mister Roberto Venturato, si è ampiamente espresso sulla situazione riguardante l’istanza di fallimento ai danni della società siciliana e di come questa possa aver influito o meno sulla gara svolta dai giocatori allo Stadio Renzo Barbera, dichiarandosi esterrefatto per tutta la scottante situazione. Di seguito le sue importanti parole in merito alla spinosa questione che sta affliggendo la proprietà del club di Viale del Fante.

Dopo la gara Tedino e Bellusci hanno dichiarato che le vicende societarie extracalcio non hanno influito sulla gara? Io non so se abbiano influito o meno nella testa dei giocatori, non penso che se non corrono è colpa di quello che è successo negli ultimi giorni. Certamente sono cose che si ripercuotono nella testa anche dei giocatori, del tecnico e di tutto lo staff. E naturalmente nella mia. Io sono in una situazione paradossale, una parola anche troppo lieve, perché non so quello che mi sta succedendo dopo tutto quello che ho fatto per il Palermo. E non so cosa c’è dietro. I miei avvocati stanno lavorando ma io sono veramente esterrefatto e penso che non rimarrò a Palermo, mi dispiace. Sicuramente ci sarà della gente che vuole che io vada via; io andrò via comunque, anche se c’è anche gente che mi vuole dentro. Non ce la faccio più per una questione di età a salute a subire questo“.

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eterno Palermo - 2 anni fa

    Non sai chi ti non ti vuole… una città intera tranne qualche accattone che ancora ti corre appresso. Non preoccuparti non ce nessuno che vuole fotterti devi semplicemente andare VIA. CHIUSO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toni Mabbut - 2 anni fa

    ”qualcuno”. in citta’ ti vogliamo ancora bene. come la peste.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy