Cessione Palermo, Zamparini pronto a vendere in settimana: non si tratta di Ponte o Follieri ma…

Cessione Palermo, Zamparini pronto a vendere in settimana: non si tratta di Ponte o Follieri ma…

Le ultime sulle trattative per la cessione del club rosanero

Maurizio Zamparini continua a trattare per la cessione del club rosanero.

In seguito all’uscita di scena di Raffaello Follieri dalla gara per l’acquisizione delle quote societarie del Palermo Calcio e dopo la mancata nomina di Antonio Ponte a presidente del Consiglio di Amministrazione, infatti, pare che l’imprenditore friulano si sarebbe ormai convinto ad uscire definitivamente di scena e cedere così la totalità della società siciliana. Nonostante quanto accaduto nelle scorse settimane, secondo quanto riportato stamane da Il Corriere dello Sport, stavolta le possibilità parrebbero concrete.

(Bilancio Palermo, i conti rimangono in rosso: arriva comunque l’ok del CdA, adesso…)

Il noto quotidiano sportivo nazionale, all’interno della propria edizione odierna, ha riportato alcune dichiarazioni che proverrebbero direttamente da delle fonti vicine a Vergiate, dove il patron del club rosa svolgerebbe usualmente i suoi incontri di lavoro volti alla cessione della società. Eccone un estratto: “In settimana Zamparini cederà il Palermo, il contratto è già pronto al 99%. Non si tratta di Follieri, né di Ponte, ma di una società di grosso calibro, quotata, importante, in grado di assicurare un futuro alla società e a soddisfare le attese della città. Il patron è ad un passo dalla conclusione. Il consiglio di amministrazione ha approvato il bilancio e la nomina del presidente è stata rinviata proprio perché a decidere sarà la proprietà che acquista il Palermo“.

Ennesima puntata di una telenovela che va ormai avanti da diversi anni, ma qui ci sarebbe una piccola differenza rispetto alle occasioni precedenti: sempre secondo quanto rivelato dal quotidiano sportivo sopracitato, questa volta il patto di riservatezza, trattandosi come già detto di una società quotata in borsa, sarebbe molto più rigido rispetto alle passate trattative e addirittura, in caso di violazione, oltre all’annullamento immediato della stessa operazione, essa potrebbe portare pure ad una perdita di cifre considerevoli per chi dovesse commettere tale trasgressione. Maurizio Zamparini si sarebbe già incontrato con questa misteriosa cordata nella giornata di mercoledì, raggiungendo un accordo preliminare per l’acquisizione del Palermo.

(Cessione Palermo, le versioni contrastanti di Zamparini e Follieri: cosa raccontano le carte in nostro possesso)

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sbt5 - 12 mesi fa

    Si come no. Il sole sta sorgendo a mezzanotte. Geraci viene usato da ZAMPARINI per buttare sempre fumo negli occhi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ippolito - 12 mesi fa

    Questo articolo come molti altri tutti simili fra loro e che si succedono oramai da parecchi anni è la sagra del condizionale come forma dell’insicurezza di ciò che dovrebbe avvenire sotto determinate condizioni che rimangono un mistero…ne fa fede la: MISTERIOSA CORDATA….citata nell’articolo stesso…si potrebbe addirittura arrivare a pensare che un tizio proprietario possa organizzare una vendita a se stesso…mmmmmm….mi ricorda qualcosa!!!…come in beautiful aspettiamo la prossima puntata….!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. eebfar - 12 mesi fa

    Zamparini pronto a vendere in settimana … boo… forse ci siamo persi qualche puntata ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. lezagaresr_512 - 12 mesi fa

    Non ci credo neanche se lo vedo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy