Venezia, il dg Scibilia: “Tar del Lazio? Dobbiamo aspettare. Vedremo cosa accadrà con le iscrizioni…”

Venezia, il dg Scibilia: “Tar del Lazio? Dobbiamo aspettare. Vedremo cosa accadrà con le iscrizioni…”

Le dichiarazioni rilasciate dal direttore generale del Venezia in merito alla sentenza del Tar del Lazio che arriverà entro trenta giorni

Parola al Tar del Lazio.

Nella giornata di ieri, Venezia e Foggia hanno chiesto la riammissione in Serie B o, nel caso dei pugliesi, un risarcimento danni. E le sentenze arriveranno entro trenta giorni. La data ultima, infatti, è quella dell’11 luglio, ma la decisione da oggi in poi potrebbe arrivare da un momento all’altro.

“Non ho molto da commentare – ha dichiarato il direttore generale del Venezia Dante Scibilia, intervistato ai microfoni del ‘Corriere del Veneto’ -. C’è stato un rinvio, c’è questo termine e non possiamo che aspettare. Come ha detto il presidente, andremo avanti in tutti i gradi di giudizio senza fermarci. Per il resto aspettiamo il 24 giugno, quando ci sarà il primo step per le iscrizioni al campionato. Per regolamento saremmo la prima ripescata, aspettiamo”.

Nelle ultime ore, inoltre, qualcuno avrebbe sostenuto che vi sarebbe una contraddizione nel regolamento fra la classifica stilata in caso di arrivo a pari punti tenendo conto degli scontri diretti e quello dei playout, che determinava supplementari e rigori anziché privilegiare il piazzamento campionato. “C’è un’integrazione dello stesso regolamento che annulla questa presunta contraddizione, per cui non ci darei più di tanto peso”, ha proseguito Scibilia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy