Udinese, Marino: “Esonero Tudor? Provvedimento doloroso, non è il maggiore responsabile. Gotti…”

Udinese, Marino: “Esonero Tudor? Provvedimento doloroso, non è il maggiore responsabile. Gotti…”

Il direttore dell’area tecnico dell’Udinese ha parlato dell’esonero di Tudor e della scelta di affidare la panchina a Luca Gotti

L’Udinese riparte da Luca Gotti.

Le due pesantissime sconfitte subite contro l’Atalanta e la Roma sono state fatali per Igor Tudor, che questa mattina è stato ufficialmente esonerato dal suo ruolo di allenatore dell’Udinese.

Udinese, ufficiale: esonerato Igor Tudor. Il comunicato del club

A commentare tale decisione è intervenuto Pierpaolo Marino, direttore dell’area tecnica del club, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Udinese TV: “Per me è una giornata molto triste. Sono stati tristissimi i giorni delle due partite con Atalanta e Roma, ma ancora più triste questo giorno perché abbiamo dovuto prendere un provvedimento che è quello dell’esonero di Tudor. E’ un provvedimento molto doloroso però necessario per dare una svolta e una spinta. Paga Tudor ma non è il maggiore responsabile di questa situazione. Ringraziamo Tudor ma dobbiamo voltare pagina e ora è la squadra chiamata a responsabilizzarsi perché poi in campo sono andati i giocatori in queste due partite“.

Udinese-Roma, Tudor: “La botta di Bergamo pesa ancora, i ragazzi sono dispiaciuti. Esonero? Ecco cosa penso”

La squadra è stata momentaneamente affidata a Luca Gotti, vice di Tudor, che sarà dunque in panchina in occasione del match contro il Genoa e potrebbe ricoprire tale ruolo fino al termine della stagione attuale: “Abbiamo temporaneamente affidato la guida della squadra a Luca Gotti. Ha esperienza, carisma e qualità per poterlo fare e naturalmente faremo delle riflessioni in questi giorni su come e quando procedere ad altre soluzioni. Non eravamo preparati a questo epilogo perché solo una settimana fa avevamo battuto il Torino ma è cambiato tutto in questi quattro giorni tra domenica e mercoledì. Andiamo a Genova convinti che sia Gotti saprà condurre la situazione in questa emergenza ma anche che la squadra saprà reagire a questo momento perché poi in campo vanno i giocatori“.

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy