Genoa-Udinese, l’annuncio di Gotti: “Non verrò confermato. Nuovo allenatore? Se mi verrà chiesto…”

Genoa-Udinese, l’annuncio di Gotti: “Non verrò confermato. Nuovo allenatore? Se mi verrà chiesto…”

Il tecnico dell’Udinese ha commentato la vittoria ottenuta contro il Genoa

L’Udinese torna a vincere.

Tra le mura dello stadio Luigi Ferraris è andata in scena la sfida tra il Genoa e l’Udinese, che si sono affrontati in occasione dell’undicesima giornata di Serie A. I padroni di casa erano passati in vantaggio grazie al gol di Pandev, ma gli ospiti sono riusciti a ribaltare il risultato con le reti di De PaulSemaLasagna, che hanno così regalato a Luca Gotti la sua prima vittoria.

Al termine del match il tecnico dell’Udinese, che nonostante la vittoria non resterà sulla panchina del club friulano, è intervenuto in conferenza stampa per commentare la prestazione dei suoi uomini: “Sappiamo che quello che è successo nelle ultime due gare non è normale. E’ una cosa che ha scosso i ragazzi ma è estremamente piacevole vedere una reazione positiva comune. Credo che, se abbiamo meritato la vittoria, i presupposti li abbiamo creati nel primo. Siamo andati sotto quasi subito, a Genova, poi abbiamo creato diverse occasioni. I presupposti per poter vincere ce li siamo creati nel primo tempo. Aver ripreso il risultato facendolo insieme in maniera organizzata e giocando a calcio, ci ha consentito di avere delle sicurezze. Ci sono stati diversi momenti nella partita. Abbiamo trovato degli equilibri nel corso della gara e non li abbiamo più persi. Bisogna anche tenere presente che, dopo le ultime due gare dove siamo stati professori di Università di mancanza di equilibrio, abbiamo fatto tesoro dei nostri errori“.

Sul possibile nuovo allenatore: “Conferma? Non succederà. Ero il vice allenatore dell’Udinese, sono un collaboratore. Quando i nostri dirigenti avranno trovato la soluzione giusta, tornerò a fare quello che facevo. Se mi verrà chiesto dirò la mia opinione. La convinzione è che la squadra dell’Udinese non è come quella degli anni scorsi. E’ un gruppo con potenzialità superiori ancora. Solo che il gruppo non lo ha ancora percepito. L’Udinese ha qualità tecniche nel gruppo, può giocare a calcio. Dobbiamo trovare il modo di esprimere queste potenzialità al meglio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy