Trapani, Porchia: “Mi auguro che le siciliane tornino in A. Qui trovato ambiente sano, alcuni ragazzi di Palermo…”

Trapani, Porchia: “Mi auguro che le siciliane tornino in A. Qui trovato ambiente sano, alcuni ragazzi di Palermo…”

Le dichiarazioni rilasciate da Sandro Porchia, responsabile del settore giovanile del Trapani, ex dirigente del Palermo

“Un’esperienza molto positiva. Sono molto contento della scelta fatta”.

Parola di Sandro Porchia. La scorsa estate, dopo quattro anni in quel di Palermo, dove ha ricoperto il ruolo di responsabile del settore giovanile, il dirigente originario di Olpe ha scelto di approdare al Trapani. Diversi sono stati i temi trattati dal classe 1977 che, intervistato ai microfoni del ‘Giornale di Sicilia’, ha tracciato un bilancio della sua prima esperienza in granata.

“Ho trovato un ambiente sano, disposto al sacrificio e al lavoro. Sono molto soddisfatto dei risultati raggiunti dalle singole categorie, peccato che il Coronavirus abbia stoppato tutto. La Primavera è stata il fiore all’occhiello? La Primavera è stata una gradevole sorpresa, ad inizio campionato non ci si aspettava un percorso così favorevole. Venivamo da una stagione di Berretti, da neo promossa: lo staff e i ragazzi hanno affrontato la stagione con grande entusiasmo, disputando un formidabile cammino fino a marzo. Ad un certo punto ci siamo ritrovati a tre punti dall’Ascoli anche se la soddisfazione credo non sia solamente degli addetti ai lavori, ma di tutta la città. Si puntava ai play off? I ragazzi erano pronti, a livello fisico stavano benissimo, con un’alta autostima e la consapevolezza che sarebbe stato difficilissimo. Avremmo giocato tutte le nostre carte a disposizione”, ha dichiarato il responsabile del settore giovanile del Trapani.

UNDER 16 – “Anche l’Under 16 ha raccolto buoni risultati? Anche per loro è stato un bellissimo campionato: prima parte di stagione eccellente in cui abbiamo lottato ai vertici del girone, alla lunga, poi sono venute fuori le società maggiormente attrezzate. Un gruppo già ben definito lo scorso anno, con qualche innesto di qualità, che avrebbe lottato per posizionarsi al meglio nella griglia play off. Molto contento per mister Daì ed il suo staff, a cui vanno i miei complimenti”.

LE SICILIANE – “E’ vero, Trapani quest’anno è stata l’unica società in Sicilia a partecipare a campionato in ambito nazionale. L’anno scorso, alcuni ragazzi di Palermo hanno scelto di andare altrove; altri, invece, con grandissimi sacrifici da parte della società, si sono messi in mostra qui mostrando buone qualità. L’auspicio è che la Sicilia possa presto tornare ad essere rappresentata da tante squadre in Serie A. Il Trapani in Serie B? E’ stata una partenza difficile anche se all’inizio con mister Baldini la squadra avrebbe meritato altri risultati per alcune prestazioni viste. Con l’avvento di Castori la squadra ha ritrovato entusiasmo, continuità di risultati soprattutto nelle ultime uscite. Se si dovesse riprendere, ci sarebbero tutte le carte a disposizione per salvarsi”.

RIPRESA – “Se il settore giovanile ripartirà? Si è dovuto sospendere tutto, però gli allenamenti stanno proseguendo con specifiche sedute, dai più piccoli fino ai più grandi. Per la Primavera non c’è ancora lo stop definitivo ma bisognerà attendere le linee guida”, ha concluso Porchia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy